CoCoCo 2011: primo premio a Valentina Perazzini

Co.Co.Co: Como Contemporary Contest, il concorso d'arte ideato e promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Como, è giunto al termine. Vincitrice del primo premi è Valentina Perazzini, 24 anni di Rimini, con l'opera Leaves of Books (olio...

Co.Co.Co: Como Contemporary Contest, il concorso d'arte ideato e promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Como, è giunto al termine. Vincitrice del primo premi è Valentina Perazzini, 24 anni di Rimini, con l'opera Leaves of Books (olio su tela). Al concorso hanno partecipato ben 700 artisti da tutta Italia (ma anche stranieri). La giuria ha selezionato 20 finalisti che da ieri espongono le loro opere allo Spazio Natta di via Natta a Como, mentre Valentina Perazzini espone la sua personale a San Pietro in Atrico in via Odescalchi a Como.

CoCoCo è arrivato alla sua terza edizione, facendo segnare anche quest'anno un grande successo per la numerosa partecipazione di artisti. Tante e diverse le tecniche artistiche in mostra, dalle installazioni video, alle sculture fatte con oggetti di uso comune, passando per le tradizionali tecniche pittoriche.

A Como, dal 29 ottobre al 18 dicembre 2011, l’ex chiesa di San Pietro in Atrio ospiterà la personale di Valentina Perazzini, vincitrice della III edizione di Co.Co.Co. Como Contemporary Contest.

Valentina Perazzini (Rimini, 1987), che ha vinto con l’installazione Leaves of Books, è stata scelta da una giuria composta da Marco Meneguzzo, curatore, Giovanni Bonelli, gallerista, Vittoria Coen, critica d’arte e direttore Museo Magi'900, Emma Gravagnuolo, giornalista e critico d’arte, Nicola Salvatore, docente Accademia di Brera, Dany Vescovi, artista, Momo Banfi, collezionista. A San Pietro in Atrio l’artista esporrà le opere della sua produzione recente, ispirate ai componimenti poetici dello scrittore americano Walt Whitman. Valentina Perazzini rivolge il suo interesse a un nuovo “romanticismo naturale”, una specie di impressionismo scientifico che cerca di far convivere la ricerca spensierata di cose piacevoli per l’occhio, ad un’indagine più Seurattiana del mondo vegetale. I suoi paesaggi sembrano intravisti in una nebbia crepuscolare, quasi ricordi che rievocano impressioni di petali sciupati e di foglie sfregate, involontarie evocazioni d’inchiostri zen su carta o seta, tracce di licheni, microcristalli salini. Per realizzare Leaves of Books, l’artista ha lavorato sul “Canto di me stesso”, il primo libro della raccolta Leaves of grass di Walt Whitman. Valentina Perazzini ha prelevato tutte le virgole del testo, la parola “erba” e i suoi riferimenti. “Pensando alle virgole come foglie d’erba dei libri”, spiega, “le ho sostituite nel libro a vere foglie d’erba. Le virgole e le parole “erbose” rimosse le ho poi applicate sulla stampa fotografica”.

Allo Spazio Natta saranno esposte le opere degli altri 19 finalisti, opere a tema libero che spaziano dalla pittura alla fotografia, dalla scultura all’installazione, fino alla video arte e all’animazione digitale: Daniele Cascone, Marco Castoldi, Rita Casdia, Alice Colombo, Federica de Ruvo, Valentina Ferrandes, Annalisa Fulvi, Alessandra Maio, Marta Manfredini, Mauro Panichella, Viola Pantano, Francesca Pasquali, Arianna Piazza, Lemeh42, Miriam Secco, Jill Sylvia, Patrick Tabarelli, Nicola Felice Torcoli, Cosimo Veneziano.

Mostra del vincitore Valentina Perazzini

29 ottobre – 18 dicembre 2011

inaugurazione venerdì 28 ottobre alle ore 19

S. Pietro in Atrio, Via Odescalchi, Como

Orari: da martedì a venerdì, 14.30-19.00; sabato e domenica, 10.30-12.30; 14.30-19.00; chiuso lunedì

Chiusa 1 novembre; 8 dicembre 2011

Ingresso libero

Mostra dei finalisti

29 ottobre – 18 dicembre 2011

Inaugurazione venerdì 28 ottobre alle ore 18

Spazio Natta, Via Natta 18, Como

Orari: da martedì a venerdì, 14.30-19.00; sabato e domenica, 10.30-12.30; 14.30-19.00; chiuso lunedì

Chiusa 1 novembre; 8 dicembre 2011

Ingresso libero

Si parla di

Video popolari

CoCoCo 2011: primo premio a Valentina Perazzini

QuiComo è in caricamento