Cultura

Cinema Gloria, dopo la (bellissima e sincera) mobilitazione nulla è cambiato, servono ancora soldi: l'appello

https://vimeo.com/115470918 Nulla di fatto. Non sono bastati gli appelli, la mobilitazione, le aste. Insomma, un movimento generale che, almeno nella forma, pareva aver smosso cuori e coscienze (che servono molto ma non pragmaticamente)...

https://vimeo.com/115470918

Nulla di fatto. Non sono bastati gli appelli, la mobilitazione, le aste. Insomma, un movimento generale che, almeno nella forma, pareva aver smosso cuori e coscienze (che servono molto ma non pragmaticamente), portafogli (che, pur meno romantici, son più utili) e azione amministrativa (politica, in definitiva: il motore primo e necessario, quello che decide. Se vuole).

Il Gloria, perdonate il giochetto di parole, il glorioso cinema Gloria è ancora affacciato sul ciglio. E sta peggio di prima. Ne abbiamo parlato tanto su Quicomo:

In primis qui:

Non facciamoci del male. Il Gloria deve restare aperto (il nostro spiegone)

E poi appellandoci a artisti e intellettuali, qui:

#gloriaxtutti

Se ne è occupato Lele Caso su ComoZero, qui:

"Trentamila euro o il Comune ci chiude": appello per salvare lo Spazio Gloria .

E qui:

Trentamila euro per il Gloria: Comune e Arci Xanadù verso l'intesa

Leggete i link, ma leggeteli, la situazione vi sarà chiara. In queste ore è arrivato un nuovo comunicato di Arci Xanadù. La notizia, identica al passato, è tutta nelle prossime righe:

Dopo la mobilitazione di questa primavera per scongiurare il rischio di chiusura dello Spazio Gloria minacciata dagli enti di controllo, e dopo l'esito, ben al di sotto delle aspettative, delle due aste realizzate (circa 3000 euro totali) come raccolta fondi, avevamo deciso di mettere in sordina la questione per tornare nel momento in cui avremmo almeno intravisto la svolta. Purtroppo siamo costretti a tornare sull'argomento non per dirvi che abbiamo risolto ma per dirvi che siamo di nuovo punto e a capo! In questi mesi ci siamo dedicati alla ricerca di finanziamenti presso enti pubblici e istituti di credito; così abbiamo avanzato formalmente la proposta di convenzione all'amministrazione del Comune Como e abbiamo aperto una trattativa con una nuova banca. Speravamo di tornare da voi con "la buona notizia" invece non è così: il Comune di Como ha messo in stand by la nostra proposta e la banca contattata, viste le nostre esposizioni, ha ritenuto di non poterci finanziare. Siamo amareggiati, e fa rabbia pensare che basterebbero poche decine di migliaia di euro per restituire uno spazio vivo e perfettamente agibile ad una città che si è candidata a capitale nazionale delle Cultura. Siamo amareggiati ma ostinati e decisi a non buttare la spugna, però, per farcela, abbiamo bisogno di voi!! In questi mesi sono già stati realizzati alcuni interventi, ma entro la fine del 2015 dovremo averne messi in cantiere altri per rispettare le condizioni della deroga concessaci da Comune e Commissione di vigilanza locali pubblico spettacolo, che ci permette tuttora di continuare l'attività. Così rieccoci con alcune nuove proposte di raccolta fondi con le quali contiamo di raccogliere almeno 10.000 euro entro la fine dell'anno necessari per adeguare il parapetto della sala, la scala interna di accesso alla sala proiezione e sistemare il tetto nella parte sopra il palco. Due proposte che partono dal presupposto che anche attraverso tanti piccoli contributi si possano realizzare cifre consistenti. La prima è la Lotteria annuale: da qui al 6 gennaio 2016 sono in vendita i biglietti della lotteria dei circoli Arci, ogni biglietto costa soli 2 euro. Vi chiediamo non solo di acquistarne, ma di farvi voi stessi promotori presso amici, associazioni ecc.. chiedendoci i blocchetti che sono disponibili al circolo. La seconda è la vendita del vino Xanadù. Sì, presto avremo il Rosso Xanadù! Un ottimo vino rosso biologico al 100% che ci viene fornito a prezzo di favore come sostegno della causa dagli amici della Cooperativa Valli Unite di Costa Vescovado (Al). Lo stiamo imbottigliando e presto bottiglie di buon vino rosso saranno disponibili al Gloria. Ognuno con poca spesa potrà dare il proprio contributo, e così, come altre volte, tutti assieme arriveremo all'obiettivo, sapendo inoltre che un buon risultato di questa raccolta ci aiuterà anche nella ricerca di nuovi finanziamenti che stiamo già avviando presso altri Istituti di credito. Teniamo duro! grazie a tutti voi

Il direttivo di Arci Xanadù https://www.youtube.com/watch?v=2AOWWTilu6Q

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema Gloria, dopo la (bellissima e sincera) mobilitazione nulla è cambiato, servono ancora soldi: l'appello

QuiComo è in caricamento