Cultura

Calebasse, guscio che diventa arte: pittori, scultori e musicisti per il Burkina Faso

La calebasse è un contenitore. Ricavato dal guscio di un frutto non commestibile che cresce in Africa occidentale è per i burkinabè un oggetto indispensabile per custodire il tesoro più prezioso: l'acqua. Quell’acqua che, nei villaggi rurali...

La calebasse è un contenitore. Ricavato dal guscio di un frutto non commestibile che cresce in Africa occidentale è per i burkinabè un oggetto indispensabile per custodire il tesoro più prezioso: l'acqua. Quell'acqua che, nei villaggi rurali del Paese, viene offerta allo straniero in visita come testimonianza della gioia dell'incontro, gioia che giustifica il privarsi di qualcosa di raro, e a volte, introvabile. Il bere, l'uno dopo l'altro dalla stessa calebasse, suggella una condivisione che è amicizia, legame indissolubile, familiarità.

L'associazione Kibarè Onlus, nata a Como nel marzo 2013, lavora sul fronte della cooperazione internazionale mirata all'infanzia e al sostegno della famiglia in difficoltà. Opera esclusivamente in Burkina Faso, Paese nel quale i soci fondatori hanno promosso e finanziato negli ultimi venti anni, in collaborazione con varie Ong italiane, numerosi progetti finalizzati al sostegno del diritto dei minori alla famiglia, alla salute, all'istruzione.

E' un'associazione giovane che riunisce, aggrega,e rinnova, traformandole in entusiasmo ed energia positiva, le esperienze consolidate di persone di diverse età e competenze.?? Spesso agli operatori si affiancano persone che desiderano conoscere il lavoro associativo. E' il caso dell'artista Ester Negretti che, al termine della missione in Burkina Faso del novembre 2014, ha riportato in Italia un centinaio di calebasse. Ne era stata colpita perché, come detto, si tratta di un oggetto preziosissimo. Così Ester ha coinvolto una cinquantina di artisti di Como, Varese, Milano e del Canton Ticino: pittori, scultori, architetti e anche musicisti affinché trasformassero una calebasse in un'opera d'arte e, quindi, la donasssero a Kibarè onlus. Obiettivo, battere all'asta ogni creazione e destinare i proventi alla Scuola Caleidoscopio, una piccola struttura della degradata periferia di Ouagadougou, che, attraverso un progetto di educazione integrata per bambini normodotati e bambini portatori di disabilità , sta disegnando un nuovo modello di società nel Paese, fondata sulla solidarietà reciproca e la comprensione.

"In un contesto culturale e sociale molto difficile nel quale l'handicap è fortemente stigmatizzato e discriminato - spiegano dall'associazione - cento bambini abbattono quotidianamente le barriere mentali, fisiche e architettoniche per compiere insieme un percorso di alfabetizzazione e inserimento sociale assolutamente innovativo nel Paese".

E così attraverso l'arte e il cuore di questi artisti ( alcuni nomi : Giuliano Collina Francesco Mantero, Carlo Pozzoni, Adriano Caverzasio, Donato Ciceri, Alexandra Von Burg, Stefano Seneca) le calebasse sono diventate oggetti preziosi, ricchi di significato, oggetti unici la cui esistenza ricorderà sempre che camminare insieme è possibile e che la solidarietà trova molteplici forme per manifestarsi.

"Arte, cuore e?.una calebasse" è il titolo della mostra che dal 16 al 30 maggio sarà visitabile presso la Società Canottieri Lario " G. Sinigaglia" 1891, in Viale Puecher, 6 a Como tutti i giorni della settimana dalle 10 alle 22, e che sarà il preludio di un'asta benefica, battuta dall'amico attore e comico Claudio Batta, a seguito della quale le opere troveranno case nelle quali essere esposte, e i nostri bambini della Scuola Caleidoscopio cibo per il corpo e per l'anima anche per il prossimo anno scolastico 2015/2016!!

Ecco gli appuntamenti nei dettagli:

Sabato 16 maggio 2015 ore 18,00 Inaugurazione della mostra e presentazione del catalogo " Arte, cuore e?una calebasse" Presso Canottieri Lario

Giovedì 21 maggio 2015 ore 21,00 Incontriamo il Burkina Faso, parole, musica e immagini per conoscere la realtà nella quale Kibarè onlus opera. Sempre presso Canottieri Lario.

Sabato 30 maggio 2015 ore 18,00 Aperitivo e, a seguire, asta benefica delle opere esposte. Condurrà l'asta l'attore e comico Claudio Batta. Stessa sede.

Il catalogo della mostra con tutte le opere e le biografie degli artisti che hanno reso possibile questo maggio speciale, sarà a breve on line sul nostro sito www.kibareonlus.org.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calebasse, guscio che diventa arte: pittori, scultori e musicisti per il Burkina Faso

QuiComo è in caricamento