Brianza MotorShow in griglia di partenza: oltre 100 espositori

Il weekend del 12-13 marzo sarà una data imperdibile per tutti gli amanti dei motori. Andrà infatti in scena la quarta edizione dell’attesissimo Brianza MotorShow. Ormai la kermesse è diventata un appuntamento fisso che anno dopo anno conquista...

 

Il weekend del 12-13 marzo sarà una data imperdibile per tutti gli amanti dei motori. Andrà infatti in scena la quarta edizione dell’attesissimo Brianza MotorShow. Ormai la kermesse è diventata un appuntamento fisso che anno dopo anno conquista sempre più consensi, basti pensare che lo scorso anno l’iniziativa portò a Lariofiere di Erba più di 23 mila visitatori. Quella di quest’anno sarà un’edizione molto importante perché verranno presentate 4 anteprime nazionali: la Bentley Bentayga, la McLaren570S, l’Alfa Romeo Giulia e la Smart For Two Cabrio. La conferenza stampa che si è svolta mercoledì mattina nella sede ACI di Como ha svelato tutti i dettagli. Sarà un’edizione anche con i campioni delle due ruote: saranno infatti presenti lo stuntman di fama mondiale Roberto Poggiali con il suo quad, il freestyler Emanuel Angius e il pilota di superbike Lorenzo Mauri. Verrà raddoppiato lo spazio dedicato proprio alle due ruote con moto, scooter e accessori. Sarà anche presente la M1 di Valentino Rossi, con la quale ha disputato il Motomondiale 2015. Tra le altre iniziative ci saranno anche esibizioni di Burlesque e come sempre non mancherà la Fondazione Simoncelli, sempre presente al Brianza MotorShow. L’appuntamento è dunque per sabato 12 marzo con il taglio del nastro da parte di molti piloti del territorio. Andrea Peri, direttore della kermesse, spiega: “La nostra fiera sta vivendo un crescendo: quest’anno siamo riusciti a incrementare gli espositori che hanno superato quota 100, oltrepassando i confini nazionali e vedendo per la prima volta la partecipazione di espositori da tutta Italia”. Loris Calipari, responsabile della Fondazione Simoncelli racconta: “Porteremo al Brianza MotorShow un progetto molto bello e ambizioso: oltre ai bambini più sfortunati, stiamo ultimando "Casa Marco" dedicata alle persone con disabilità e stiamo lavorando con successo al progetto di mototerapia che ottiene grandi risultati nei pazienti affetti da disabilità. Inoltre, sabato 12 marzo presenteremo in anteprima una speciale tuta dedicata a Marco Simoncelli”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento