Cultura

Box-office: Pixels di Chris Columbus floppa clamorosamente

di Marco Albanese Pixels, il film di Chris Columbus che riprende i videogiochi degli anni ’80, con Adam Sandler e Kevin James, floppa clamorosamente al Box Office e incassa solo 24 milioni di dollari al debutto. Continua a mantenere la...

nuovissima-testata-trciclo-copia

di Marco Albanese

Pixels, il film di Chris Columbus che riprende i videogiochi degli anni '80, con Adam Sandler e Kevin James, floppa clamorosamente al Box Office e incassa solo 24 milioni di dollari al debutto.

Continua a mantenere la testa della classifica Ant-Man, che pure crolla del 56% rispetto al weekend d'esordio e in 10 giorni raggiunge a malapena i 100 milioni di dollari.

I Minions sono terzi e con altri 22 milioni raggiungono il ragguardevole incasso di 262 milioni negli USa, mentre nel mondo il totale arriva già a 759 milioni. Un successo.

Southpaw con Jake Gyllenhaal debutta con 16 milioni e una buona media per sala, posizionandosi al quinto posto subito dopo Trainwreck la nuova commedia di Apatow.

Jurassic World è ancora saldamente all'ottavo posto e con 623 milioni di dollari in patria e 1.541 in tutto il mondo è il terzo film più ricco di sempre, dopo la coppia di James Cameron, Avatar e Titanic.

In italia si conferma in testa la commedia Spy, ormai vicina a 1,5 milioni di euro, seguito dall'horror Babadook che ha superato il milione.

Terminato Genisys invece ha raggiunto i 2,5 milioni di euro, in una stagione estiva particolarmente depressa per il botteghino nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Box-office: Pixels di Chris Columbus floppa clamorosamente

QuiComo è in caricamento