Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cultura

Box Office, 50 sfumature: crollo Usa, trionfo Italia

di Marco Albanese Cinquanta sfumature di grigio rimane in testa al box office internazionale, ma mentre in Italia continua la sua marcia inarrestabile, bissando in maniera quasi uguale gli incassi della settimana scorsa, negli Stati Uniti...

nuovissima-testata-trciclo-copia

di Marco Albanese

Cinquanta sfumature di grigio rimane in testa al box office internazionale, ma mentre in Italia continua la sua marcia inarrestabile, bissando in maniera quasi uguale gli incassi della settimana scorsa, negli Stati Uniti crolla del 72% e pur rimanendo primo scende a 23 milioni nel weekend e si attesta a 130 milioni di dollari.

In Italia invece il film con Dakota Johnson raggiunge i 15,7 milioni di euro e supera Si accettano miracoli di Siani. Davanti a sè, nella stagione in corso, ha solo American Sniper di Eastwood, vicino a 19 milioni, il cui primato già vacilla.

Noi e la Giulia, la commedia diretta da Edoardo Leo è seconda con 1,2 milioni. Staccati Il settimo figlio e Mortdecai con poco più di 700.000 euro ciascuno.

Da segnalare che La teoria del tutto e Una notte al museo 3 hanno superato i 5 milioni complessivi.

Italiano medio è fermo a 4. Mentre il fresco premio Oscar Birdman è ancora sotto i 3 milioni.

Negli Stati Uniti, dietro il fenomeno Cinquanta sfumature, rimane Kingsmen - The Secret Service con Colin Firth, che incassa altri 17 milioni per un totale di 67 in 10 giorni di programmazione.

Terzo posto per Sponge Bob arrivato a 125 milioni di dollari in tre settimane.

American Sniper è sesto con 319 milioni complessivi. L'obiettivo dei 350 è ancora lontano? Nel resto del mondo il film di Eastwood ha incassato sinora poco più di 100 milioni di dollari prevalentemente in Inghilterra e Italia, ma ancora deve uscire in molti paesi? Stanzedicinema.com
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Box Office, 50 sfumature: crollo Usa, trionfo Italia

QuiComo è in caricamento