Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

I nostri suggerimenti da segnare in agenda da lunedì 3 febbraio a domenica 9 febbraio 2020

Como

In attesa della nostra guida settimanale dedicata ai migliori eventi del weekend, ecco come riempiere la vostra agenda culturale con gli appuntamenti da non perdere in città e dintorni da lunedì 3 febbraio a domenica 9 febbraio. Uno al giorno, a voi la scelta.

Lunedì (Dudovich)

Fino al 16 febbraio una sezione della mostra “Marcello Dudovich (1878-1962). Fotografia tra arte e passione” (al m.a.x. museo di Chiasso sempre fino al 16 febbraio 2020) sarà ospitata anche nel Museo di Villa Bernasconi del Comune di Cernobbio (CO). Triestino di nascita e internazionale per vocazione, illustratore e cartellonista di successo, Marcello Dudovich fu un assoluto innovatore e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Di lui si ricordano – solo per citarne alcuni – i coinvolgenti manifesti per i magazzini Mele di Napoli, per Borsalino, la Rinascente di Milano, Campari, Martini, Agfa film, Pirelli. 

Dudovich022-2

Martedì (Lorenzo Riva)

ll Museo della Seta di Como propone fino al 31 marzo ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo Aquilini. Famoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni.

riva-1-2

Mercoledì (Rigoletto)

Opera domani giunge alla XXIV edizione, 25 anni di esperienza, leader in Europa nella didattica musicale "Rigoletto. I misteri del teatro" è nuova produzione, in co-produzione con Bregenzer Festspiele, tra le  novità di quest’anno, soprattutto in termini di accessibilità (per bambini con disabilità uditive e ipovedenti) in un format sempre più innovativo e tecnologico (con un videogioco, dedicato a Rigoletto, scaricabile gratuitamente). Debutto al Teatro Sociale di Como, mercoledì 5 febbraio, 22 saranno le recite a Como, 138 le alzate di sipario in una tournée in Italia e all’estero (4 le repliche a Bregenz, programmate a maggio) per un totale di 160 recite già pianificate. Ogni anno il progetto coinvolge centinaia di istituti di ogni ordine e grado, migliaia di classi, famiglie, docenti, avvicinando al mondo dell’opera più di 150.000 bambini, da 6 a 12 anni.

bambini_tam_ph_alessia_santambrogio-69 light-2

Giovedì (The Farewall)

I Pomeriggi del giovedì, al cinema Gloria di Como, sono proiezioni pomeridiane a prezzo agevolato per gli over 60. Dopo il film thè e biscotti. The Farewell è la storia di Billi (Awkwafina), giovane donna nativa di Changchun, in Cina, ma cresciuta a New York City dopo che suoi genitori si sono trasferiti negli States. Il suo desiderio è di trovare un posto nel mondo e di affermarsi come scrittrice, ma questo sogno si rivela davvero difficile da realizzare. In Cina vive la nonna paterna, Nai-Nai (Shuzhen Zhao), che la nipote visita di rado e sente principalmente per telefono. Nonostante la distanza, però, Billi e Nai-Nai sono molto legate tra loro e, per non creare preoccupazioni l'una all'altra, spesso si raccontano piccole bugie a fin di bene.

coverlg_home-7

Venerdì (Alessandro Siani)

Un gran ritorno ai monologhi dal vivo, dopo la parentesi dello spettacolo corale ‘’Il principe abusivo a teatro” con Christian De Sica, quella di Alessandro Siani atteso venerdì 7 febbraio a Lugano.  La scelta di ritornare sulle tavole del palcoscenico è stata spinta soprattutto dalla voglia di potermi confrontare con il pubblico, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un’artista sentire un applauso, una pausa, guardarsi negli occhi resta ancora l’unico deterrente contro l’incomunicabilità, oggi più che mai accentuata dalle realtà virtuale. In questo viaggio artistico non sarò da solo, ma ad accompagnarmi ci sarà il maestro e compositore Umberto Scipione che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della mia carriera da Benvenuti al Sud passando per il Principe Abusivo e si Accettano Miracoli per concludersi con Mister Felicità.

alessandro_siani-2

Sabato (Tirlindana)

La rock band del lago torna sul palco del live club All'1&35circa di Cantù con un nuovo bassista ma con la stessa passione che lcontraddistingue da più di 25 anni di musica live. Per costruire un nuovo futuro, per celebrare quello che è sempre stato un locale faro per la musica di qualità nel comasco. Dopo tante canzoni, i Tirlindana guidati da Andrea Solinas stann lavorando in studio a un nuovo disco di inediti. Intanto godiamoceli in questa occasione attesa sabato 8 febbraio, alle 22.

tirlindana-2

Domenica (Paolo Vites)

Il 9 febbraio, alle 17, Paolo Vites sarà a Cantù sul palco del live club All'1&35circa per la presentazione di Enzo Jannacci, canzoni che feriscono insieme al Premio Tenco Alessio Lega, che riproporrà qualche canzone, e al direttore di Mescalina Gianni Zuretti. Una serata imperdibile per rivivere una metropoli che non c'è più attraverso i brani e i ricordi di uno degli artisti più importanti e veri della canzone d'autore italiana. Ironica, surreale, profonda, sin troppo facile colorare di aggettivi l’arte di un genio assoluto come Jannacci. Senza di lui, senza Gaber e Dario Fo, Milano sarebbe stata diversa e molto più povera. Una cosa è certa: Jannacci arrivava sempre al cuore, anche senza usare le sue mani da chirurgo. E nessuno meglio di Paolo Vites avrebbe potuto raccontare le ferite che procurano le sue canzoni. Nessuno perché Vites, uno dei critici musicali più autorevoli e anticonformisti del panorama contemporaneo, scrive con il cuore di chi è stato “vittima” delle parole di Jannacci.

Jannacci2-1030x615-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento