Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

I nostri suggerimenti da segnare in agenda da lunedì 20 gennaio a domenica 26 gennaio 2020

Como

In attesa della nostra guida settimanale dedicata ai migliori eventi del weekend, ecco come riempiere la vostra agenda culturale con gli appuntamenti da non perdere in città e dintorni da lunedì 20 gennaio a domenica 26 gennaio. Uno al giorno, a voi la scelta.

Lunedì (Sulutumana)

Dopo la pubblicazione dell’album Vadavialcù e il battesimo live delle nuove canzoni durante il tour estivo, culminato al Teatro Sociale, i Sulutumana tornano ad esibirsi a L’Officina della Musica di Como con un doppio appuntamento che li vedrà sul palco lunedì 20 e anche martedì 22 gennaio. Il pretesto è la promozione della versione vinile a tiratura limiatate 33 giri del già citato Vadavialcù: un 33 giri con una confezione originale ed ecosostenibile curata, come era stato per il formato digitale, dall’artista Enrico Cazzaniga e dal grafico Fabrizio Bellanca. Per questo concerto i Sultumana di esibiscono nell'ormai calssica formazione in trio: Gian Battista Galli alla voce e fisarmonica, Nadir Giori al basso e contrabbasso, Francesco Andreotti alle tastiere. 

sulutumana trio-2

Martedì (Marcello Dudovich)

Fino al 16 febbraio 2020, una sezione della mostra “Marcello Dudovich (1878-1962). Fotografia tra arte e passione” (al m.a.x. museo di Chiasso) sarà ospitata anche nel Museo di Villa Bernasconi del Comune di Cernobbio. Triestino di nascita e internazionale per vocazione, illustratore e cartellonista di successo, Marcello Dudovich fu un assoluto innovatore e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Di lui si ricordano – solo per citarne alcuni – i coinvolgenti manifesti per i magazzini Mele di Napoli, per Borsalino, la Rinascente di Milano, Campari, Martini, Agfa film, Pirelli. 

Dudovich022-2

Mercoledì (Garbo)

Nuovo appuntamento con la musica rock d'autore in città. In occasione dei 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino, anniversario che si è consumato lo scorso 9 novembre, Garbo  è partito con una appendice di sole dieci date che mercoledì 22 gennaio, alle 21, lo riporterà L’Officina della Musica di Como, dove l'artista suonerà brani tratti da A Berlino Va Bene… Scortati, i primi due storici album di Garbo, datati 1981 e 1982, presenti nella classifica dei dischi fondamentali della musica italiana. In questa occasione l'artista sarà accompagnato da Eugene al pianoforte e alle programmazioni, lo spettacolo sarà arricchito dal racconto di numerosi aneddoti sulla sua lunga esperienza musicale.

garbo-730x490-2

Giovedì (Lorenzo Riva)

ll Museo della Seta di Como espone fino al 31 marzo 2020 ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo Aquilini. Famoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un'ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni. 

riva-1-2

Venerdì (Dr.Feelgood)

ll carismatico frontman, Dr Feelgood, venerdì 24 gennaio sul èpalco del live club All'1&35circa di Cantù, alle 21.30. racconterà aneddoti e curiosità che catturano l’attenzione del pubblico, con la stessa capacità di coinvolgimento dimostrata al microfono di Virgin Radio, dal 2010 infatti Maurizio Faulisi (Dr Feelgood) sveglia il popolo del rock con il suo show mattutino, dalla più importante radio rock nazionale. Accompagnato da The Black Billies, la formazione dal vivo celebra le radici della musica americana, come hanno fatto tempo prima Creedence Clearwater Revival, Blasters e BR549. Il repertorio si basa sulle canzoni meno popolari originariamente eseguite da artisti della prima generazione rock & roll come Buddy Holly, Fats Domino e Elvis Presley, da star del country come Johnny Cash, Hank Williams, Webb Pierce, blues come Lazy Lester e Slim Harpo e da nomi storici del bluegrass come Bill Monroe e Flatt & Scruggs.“

feel-2

Sabato (Rondelli & Protti)

Bella Livorno è il ritornello di una delle più belle e toccanti canzoni (Madame Sitrì) di Bobo Rondelli e anche il titolo del prossimo appuntamento della rassegna Storie d’Italia dell’Officina della Musica di Como, sabato 25 gennaio, che combina musica e cucina alla riscoperta delle regioni e delle città dei cantautori.  E proprio Bobo Rondelli, cantautore simbolo di Livorno, sarà protagonista di una serata surreale insieme al calciatore Igor Protti, riminese di nascita ma entrato nel cuore e nella leggenda di questa città. Livorno è città fiera, di mare, di porto, con i suoi eccessi tra malinconia e un’ironia portata all’estremo. Bobo Rondelli incarna tutto questo ed è diventato il cantautore per eccellenza della sua città, sorpassando perfino il grande Piero Ciampi, sicuramente uno dei suoi maestri e punti di riferimento che arrivano fino a Jacques Breil, Tom Waits, De Andrè, John Lennon e David Bowie. Bobo Rondelli è uno dei più grandi talenti della canzone d’autore italiana. Artista poliedrico, performer, poeta, attore, imitatore, chitarrista sopraffino, ha realizzato dischi straordinari a partire dagli stralunati esordi degli Ottavo Padiglione fino a Disperati, Intellettuali, Ubriaconi, in collaborazione con Stefano Bollano e Per l’Amor del Cielo, che gli sono valsi entrambi il Premio Tenco. 

bobo-rondelli

Domenica (Camera con Musica)

Domenica 26 gennaio, in Sala Bianca del Teatro Sociale di Como, prosegue la rassegna Camera con Musica, alle ore 11.00, quarto di sette appuntamenti, che porteranno a domenica 19 aprile 2020; il concerto è, e sarà sempre preceduto da una degustazione di te, offerta da Peter’s Tea House Como, in armonia con il programma musicale; la partnership tra il Teatro Sociale di Como/ AsLiCo e la prestigiosa azienda di te si rafforza, per offrire al pubblico un’experience sempre nuova, un’unione a legare la musica, ed il repertorio da camera, la piacevolezza del te, il profumo degli infusi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como, lo shopping ai tempi del colore arancione: c'è confusione per gli spostamenti consentiti

  • 12 regali a meno di 20 euro per far felici amici e parenti

Torna su
QuiComo è in caricamento