Beni comuni e amministrazione condivisa”, primo workshop del progetto RETe.Li a Cernobbio

Con il workshop “Beni comuni e amministrazione condivisa”, in programma venerdì 23 marzo 2018 dalle ore 10:30 alle ore 13:00 presso Villa Bernasconi a Cernobbio entra nel vivo il progetto RETe.LI (Recupero Emblematici Territoriali-Lario intelvesi) “Cittadini e Istituzioni insieme per i Beni Comuni” promosso dal Consorzio Forestale Lario Intelvese in collaborazione con le amministrazioni comunali di Cernobbio, Laglio e Tremezzina, nonché con il contributo di Fondazione Cariplo e il sostegno della Fondazione di Comunità Comasca. 

RETe.LI prevede tre azioni concrete una delle quali riguarda Cernobbio ovvero il progetto di rigenerazione cura del bene comune “Orto urbano sociale e didattico dell’Oliera” con il quale si vuole rendere fruibile l’area alla comunità attraverso assestamenti del terreno e l’abbattimento di alcune specie infestanti. «Un ambiente che potrebbe divenire una validissima base su cui sviluppare delle strutture di carattere agricolo e di accoglienza per il pubblico – sottolinea Matteo Monti, presidente del CFLI -. Il Consorzio Forestale Lario Intelvese è da sempre molto attento alle esigenze del territorio e con il progetto RETe.LI intende valorizzare e riqualificare beni comuni al fine di produrre un impatto significativo sulla qualità della vita della comunità e sulla promozione dello sviluppo sociale, ambientale ed economico del territorio di riferimento».  

«Lo spazio che ci circonda è un bene rilevante per la cittadinanza – rileva in proposito il sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni -. È quindi fondamentale che sia un obiettivo condiviso il prendersi cura dei luoghi in cui viviamo perché da questi dipende la qualità della nostra vita. Ritengo che questo progetto, insieme agli incontri di formazione, divulgazione ed i laboratori, costituirà un’occasione preziosa affinché si possa affermare quel senso di responsabilità verso i “Beni comuni” che troppo spesso, in passato, è mancato. Appunto per questo ritengo che sia quantomeno significativo che tutti i momenti formativi siano ospitati proprio da Villa Bernasconi, bene che in questi ultimi anni è stato riqualificato con evidenti benefici a favore di tutta la comunità».

Il workshop “Beni comuni e amministrazione condivisa”, a cura di LABSUS (laboratorio per la sussidiarietà), gratuito ma con iscrizione obbligatoria sul sito www.villabernasconi.eu, è riservato a 30 partecipanti (in particolar modo è rivolto a sindaci, tecnici comunali, rappresentanti di associazioni e cooperative sociali) ed intende approfondire la conoscenza dei patti di collaborazione in relazione agli obiettivi specifici del Progetto RETe.LI, con particolare attenzione ai processi di coinvolgimento della popolazione e alla costruzione di percorsi di coesione sociale, nonché confrontarsi su possibili percorsi generativi dell'Amministrazione Condivisa ovvero sviluppo sociale, economico, e relazione della comunità di riferimento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi
  • Il 22° Concorso per Minicuochi è online

    • Gratis
    • dal 31 maggio al 7 giugno 2020
    • Web
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento