XStudent, i vincitori della finale dei colloqui simulati

Un bell’ex aequo. Lo ha decretato la giuria di imprenditori di XStudent, il format che richiama la celebre trasmissione televisiva in onda su Sky, riproposto a grande richiesta dai Giovani Industriali di Como. A vincere i colloqui simulati di...

xstudent-apr16

Un bell’ex aequo. Lo ha decretato la giuria di imprenditori di XStudent, il format che richiama la celebre trasmissione televisiva in onda su Sky, riproposto a grande richiesta dai Giovani Industriali di Como. A vincere i colloqui simulati di lavoro due studenti del quinto anno di scuola, Davide Bozzi della Magistri Cumacini e Luca Caldrer del Liceo Scientifico Giovio. I due studenti, hanno avuto la meglio su numeri impressionanti. Ben 400, infatti, i partecipanti ai colloqui di lavoro nei mesi scorsi ed oggi, dopo aver superato anche i colloqui di gruppo, la giuria formata tra gli altri anche da Antonio Pozzi, Vice Presidente di Unindustria Como con delega all’Education, Marco Taiana, Presidente del Gruppo Giovani Industriali, e Viola Verga, Vice Presidente del Gruppo Giovani Industriali con delega all’Education, ha decretato che i vincitori, in considerazione dell’ottimo livello raggiunto anche nella preparazione del loro curricula, potessero essere due. XSTUDENT verrà riproposto anche il prossimo anno in considerazione del gradimento tra studenti, professori e, naturalmente, imprenditori. Dopo il successo della prima edizione, infatti, quest’anno, come ampiamente previsto, i numeri sono raddoppiati. Le scuole da tre sono passate a sei: all’edizione 2015/2016 hanno aderito il Liceo Scientifico Terragni di Olgiate Comasco, il Liceo Scientifico Giovio di Como, la Magistri Cumacini di Como, il Liceo Jean Monnet di Mariano Comense, il Setificio di Como ed il Liceo Classico Volta di Como. E gli studenti sono passati da 264 a 400 suddivisi in ben 19 classi. Ampio anche il numero dei giudici - imprenditori, ben 23, che hanno incontrato gli studenti nei mesi scorsi.

(Fonte: Unindustria Como)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento