Villa Saporiti perde la causa: 80mila euro a 16 dipendenti

Avevano chiesto di vedere riconosciuta l'indennità economica per chi svolge attività in turnazione, coprendo tutte le fasce mattutine, pomeridiane e notturne. Ma i 16 lavoratori in servizio al settore caccia e pesca dell'amministrazione...

Dal primo maggio più cari biglietti e abbonamenti della Funivia Argegno-Pigra

Avevano chiesto di vedere riconosciuta l'indennità economica per chi svolge attività in turnazione, coprendo tutte le fasce mattutine, pomeridiane e notturne. Ma i 16 lavoratori in servizio al settore caccia e pesca dell'amministrazione provinciale e iscritti al sindacato FP-Cgil si sono sempre sentiti negare questo diritto. E' nata una vertenza sindacale che non trovando via di conciliazione è sfociata in una causa davanti al giudice. La causa promossa dall'avvocato Giuseppe Gallo e sostenuta dalla funzione pubblica Cgil di Como ha visto ieri la pronuncia del giudice Laura Tomasi. Le tesi dei lavoratori sono state pienamente accolte. L'amministrazione provinciale di Como dovrà quindi pagare ai sedici componenti della Polizia Provinciale le indennità di turno relative al periodo 2003-2007. La quota individuale media da riconoscere sarà di 5.000 euro per un totale, dunque, di circa 80mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento