rotate-mobile
Economia

Inaugurato il tunnel svizzero da 407 milioni di franchi scavato dai minatori italiani

Un capolavoro di ingegneria

Un capolavoro di ingegneria quello del tunnel inaugurato lo scorso 8 giugno in Svizzera in cui c'è anche un po' d'Italia. La Ferrovia retica (RhB) ha festeggiato l'inaugurazione ufficiale del nuovo tunnel dell'Albula (Canton Grigioni). Gli oltre 300 invitati arrivavano dal mondo ferroviario, ma anche dalla politica, dall'economia e dal turismo.Seconda inaugurazione il 9 giugno, ieri, aperta al pubblico a cui sono stati regalati biglietti con tariffe speciali. Nel mezzo del nuovo tunnel allestito anche un suggestivo spettacolo di luci.

MEAN6241

Ospite d'onore il consigliere federale dottor Albert Rösti della FR che ha fatto simbolicamente "saltare" le ultime pietre. 

Il nuovo tunnel 

Il nuovo tunnel dell'Albula, lungo 5.860 metri, è stato costruito parallelamente al tunnel esistente (il così detto tunnel storico) in 10 anni ed è collegato a lui con 12 canali trasversali. Non sono mancati i problemi per "strappare" alla montagna 250mila metri cubi di pietra. 

I costi complessivi del progetto ammontano a 407 milioni di franchi svizzeri, circa 419 milioni di euro. Dopo l'entrata in funzione del nuovo tunnel, il vecchio tunnel dell'Albula verrà trasformato in un tunnel di sicurezza. Il primo treno di linea percorrerà il nuovo tunnel dell'Albula il 12 giugno 2024.

La parte storica iniziarono a scavarla nel 1898 e per lo più a farlo erano i minatori italiani. A quei tempi la sola fonte di illuminazione erano le lanterne. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il tunnel svizzero da 407 milioni di franchi scavato dai minatori italiani

QuiComo è in caricamento