Domenica, 26 Settembre 2021
Economia Tremezzo

Tremezzina tra le 100 mete più ambite d'Italia

Il Comune lariano premiato in Senato a Roma

Tremezzina, Comune rivierasco sulla sponda occidentale del ramo comasco del Lario (nato dalla fusione di Lenno, Ossuccio, Mezzegra e Tremezzo) è stato insignito di un importante riconoscimento, nell’ambito del concorso nazionale “100 mete d’Italia”,  per essersi distinto, nel 2017, nella valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale.  

La premiazione è avvenuta al Senato della Repubblica, nella prestigiosa cornice della sala Koch di Palazzo Madama alla presenza di illustri personalità del mondo delle istituzioni e della cultura, che hanno anche contribuito alla selezione delle 100 mete, suddivise in 10 per ciascuna categoria per la quale si potevano candidare esperienze e progetti realizzati negli ultimo anni. Le dieci categorie erano costituite da valorizzazione della ricchezza agroalimentare; rispetto delle tradizioni popolari ed enogastronomiche; valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale; valorizzazione del comparto produttivo; ricostruzione in seguito a calamità naturali; promozione della legalità, dell'innovazione  e della trasparenza; per aver incoraggiato l’attività sportiva e artistica attraverso l’istituzione di manifestazioni e gare, in alcuni casi anche investendo sulla costruzione delle infrastrutture necessarie; politiche di tutela ambientale, pianificazione urbanistica, efficienza energetica, migliorando la qualità della vita dei cittadini; valorizzazione delle aree verdi, la bellezza e l’autenticità del borgo antico;
attività sociali rivolte a famiglie, anziani e disabili e per aver favorito l’integrazione.

Nel corso dell’evento è stato presentato il volume dedicato alle 100 mete selezionate. “Vedere il Comune di Tremezzina selezionato tra le mete più ambite della nostra bella Italia - ha commentato il sindaco, nonché parlamentare, Mauo Guerra - per la sua capacità di valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale è sicuramente motivo di grande orgoglio e soddisfazione per l’intera comunità che rappresento come primo cittadino. L’ennesimo riconoscimento che ci conforta nell’impegno costante ed  efficace  per tutelare e valorizzare le bellezze e le unicità del nostro territorio. In particolare e’ stato apprezzata la nostra realizzazione della Artway della Tremezzina che si affianca alla Greenway, offrendo ai visitatori una innovativa esperienza multimediale ch li accompagna nella scoperta del nostro patrimonio culturale. Per il prossimo anno punteremo al riconoscimento in un’altra categoria del premio”

 “Molti premi - ha aggiunto Guerra - sono stati conferiti a piccole comunità e piccole amministrazioni come la nostra che rappresentano il tessuto connettivo dell'Italia e custodiscono uno straordinario patrimonio di storia, di tradizioni e di inestimabili bellezze artistiche e paesaggistiche; un patrimonio tanto bello e prezioso quanto fragile e delicato da conservare.  Ciò che è richiesto a noi amministratori locali non è un particolare esercizio di geniale e astratta ingegneria amministrativa,  bensì un concreto e quotidiano impegno a promuovere e sostenere ogni utile attività  culturale e sociale, manutenere i territori, metterli in sicurezza, tutelare l'ambiente, garantire servizi adeguati, e quindi diritti, far funzionare l'amministrazione, immaginare, favorire lo sviluppo sostenibile delle comunità, pensarle nel futuro. In una parola - ha concluso Guerra - governare e amministrare le comunità, essere fino in fondo Comuni, autonomie locali, ai sensi della nostra Costituzione.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tremezzina tra le 100 mete più ambite d'Italia

QuiComo è in caricamento