Como, tassa rifiuti meno cara per le famiglie

Approvate le nuove tariffe 2018

Repertorio

Diminuisce, anche se di poco, la tassa dei rifiuti - la Tari - per le famiglie comasche. Sono state infatti approvate le nuove tariffe dal consigio comunale, con i voti a favore della maggioranza, quelli contrari del gruppo di Rapinese e l'astensione di Pd e Svolta Civica.
Secondo le tabelle relative alla Tari per il 2018 ogni famiglia pagherà in meno tra 1,81 e 1,56 euro, con una riduzione quindi compresa tra lo 0,5 e l'1,5%. 
Il costo della raccolta rifiuti nel 2018 costerà 13milioni e 230 mila euro, comprensivo anche dello smaltimento al forno e della pulizia del lago. 
La Tari è composta da una quota fissa e da una variabile in base ai metri quadri e ai componenti del nuceo familiare per le utenze domestiche. Il suo pagamento servirà a coprire interamente i 13milioni e 230mila euro. 
Anche per le utenze non domestiche i risparmi sono proporzionali ai costi. 
La prima rata dovrà essere versata entro il 16 maggio con i bollettini che verranno inviati dall'amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • I 7 punti panoramici dove vedere il Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento