Venerdì, 25 Giugno 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tares a Como, lamentele per errori e aumenti

Il secondo piano di palazzo Cernezzi questa mattina è stato preso d'assalto da numerosi cittadini che hanno ricevuto il bollettino per pagare la Tares. Gli uffici tributi del Comune di Como hanno visto una numerosa affluenza di cittadini che...

Il secondo piano di palazzo Cernezzi questa mattina è stato preso d'assalto da numerosi cittadini che hanno ricevuto il bollettino per pagare la Tares. Gli uffici tributi del Comune di Como hanno visto una numerosa affluenza di cittadini che chiedevano spiegazioni sia per alcuni notevoli aumenti sia per presunti errori e mancate notifiche di richiesta pagamento. Insomma, lunghe code e ore di attesa, tanto che è stato necessario distribuire i numeri per chi si metteva in fila.

C'è chi non comprende la sproporzione tra la prima rata pagata a luglio e la seconda la cui richiesta di pagamento è arrivata pochi giorni prima di Natale. "A luglio ho pagato poco più di 80 euro, ora me ne chiedono oltre 500 per un casa di 100 metri quadrati abitata da 4 persone, non capisco come mai" è uno dei casi più eclatanti lamentati da una cittadina. ma come lei molti altri sono rimasti sorpresi dagli aumenti. C'è, poi, chi è molto preoccupato perché non ha ancora ricevuto il bollettino nonostante la scadenza per pagare è fissata al 31 dicembre e quindi teme di dovere pagare qualche sanzione. A questo proposito il sindaco Mario Lucini ha assicurato che "il termine del 31 dicembre non è tassativo" e che sarà concesso un periodo di tolleranza "fino al 15 gennaio".

Quanto agli errori, o presunti tali, segnalati da tanti altri contribuenti, Lucini ha commentato: "Credo che su circa 60mila notifiche un certo numero di errori, visto anche il cambiamento delle modalità di calcolo sia fisiologico. Ci auguriamo che gli errori non siano troppi e che siano in misura fisiologica".

Si parla di

Video popolari

Tares a Como, lamentele per errori e aumenti

QuiComo è in caricamento