Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Como e Cernobbio, "gemellaggio" all'insegna di due geni: Volta e Bernasconi

Una giornata per visitare Casa Volta e Villa Bernasconi

Clemente Tajana e Paolo Furgoni

Innovazione, rivoluzione industriale, ma anche arte e cultura. Due personaggi che con il loro “ingegno” hanno senza dubbio lasciato un segno, così come le storiche dimore che li hanno ospitati. In occasione dell'apertura straordinaria al pubblico di “Casa Volta”, edificio che ospitò Alessandro Volta e la sua famiglia, oggi sede dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Como, nasce una collaborazione con Villa Bernasconi di Cernobbio.
Domenica 27 maggio, infatti, i visitatori di “Casa Volta” avranno l'occasione di entrare gratuitamente nel Museo della storica dimora cernobbiese in stile Liberty inaugurato lo scorso novembre. Un connubio, quello nato con il Comune di Cernobbio, per celebrare l'intelligenza e l'innovazione dei due ingegneri: Alessandro Volta e Davide Bernasconi.

Elettricità e luce hanno portato il nome di Volta nel mondo grazie alle sue scoperte all'avanguardia. Innovazione e rivoluzione sono due parole che hanno segnato anche la vita del cavalier Bernasconi che grazie all'introduzione dei telai meccanici nelle sue tessiture a Cernobbio, ha permesso uno sviluppo del territorio non solo dal punto di vista economico ma anche sociale.
Innovativa è anche la concezione del Museo di Villa Bernasconi, “una casa che parla”, in cui è possibile vivere un'esperienza culturale moderna, multisensoriale e interativa, tra documenti storici e contenuti multimediali.

“Siamo molto contenti di questa iniziativa in collaborazione con il Comune di Cernobbio – spiega Mauro Volontè, presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Como -. Il nostro obiettivo è quello di promuovere una serie di aperture straordinarie della nostra sede per permettere a cittadini e turisti di conoscere la casa che ospitò Volta, ma anche fare rete con il territorio, da qui una giornata insieme a Villa Bernasconi”.

Ad accompagnare i visitatori all'interno della sede dell'Ordine, Clemente Tajana, che metterà a disposizione le sue competenze e le sue conoscenze storiche. Le visite guidate all'interno di “Casa Volta” saranno possibili anche grazie alla collaborazione di alcuni iscritti dell'Ordine che parteciperanno alla giornata come volontari. Nei prossimi mesi sono in programma altre aperture al pubblico della sede di via Volta.

Due i turni di visita previsti: alle 9.30 e alle 11 (massimo 25 persone per ogni gruppo). Al termine del tour di “Casa Volta” i partecipanti potranno proseguire la loro giornata all'interno del Museo di Villa Bernasconi, con ingresso gratuito per l'occasione.
“Sono molto soddisfatto della nascita di questa collaborazione – aggiunge Paolo Furgoni, sindaco di Cernobbio -. Trovo molto interessante l'idea di unire Alessandro Volta e Davide Bernasconi, due ingegneri che hanno rappresentato una rivoluzione scientifica e industriale. Casa Volta e Villa Bernasconi rappresentano senza dubbio scienza, ingegno, ma anche arte e culutura”.

La collaborazione tra Ordine e Comune di Cernobbio non termina con l'iniziativa di domenica, ma prosegue attraverso una convenzione che riserva agli iscritti all'Ordine della provincia di Como l'ingresso ridotto al Museo di Villa Bernasconi.
A tutti i partecipanti alla visita di “Casa Volta” sarà consegnato un volantino che riassume storia e arte della dimora, ma anche un breve descrizione sul ruolo dell’Ordine degli Ingegneri nei confronti della collettività.
Un legame, quello tra gli ingegneri e Alessandro Volta, che verrà ulteriormente rinnovato in occasione di una serata aperta al pubblico. Mercoledì 13 giugno, alle 21, la sede dell’Ordine ospiterà la presentazione del libro dell’ing. Damiano Lurati “Ricordando Alessandro Volta” (edizioni Delfino)
Per partecipare alle visite guidate di domenica è necessario iscriversi inviando una mail all'indirizzo: info@ordingcomo.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como e Cernobbio, "gemellaggio" all'insegna di due geni: Volta e Bernasconi

QuiComo è in caricamento