Martedì, 28 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più sconto benzina: scatta il prezzo flessibile

Lo sconto benzina diventa variabile: a seconda delle oscillazioni dei prezzi del carburante in Svizzera il prezzo della verde nella fascia di confine cambierà in tempo reale, cosicché sarà sempre conveniente, per chi possiede la carta sconto...

Lo sconto benzina diventa variabile: a seconda delle oscillazioni dei prezzi del carburante in Svizzera il prezzo della verde nella fascia di confine cambierà in tempo reale, cosicché sarà sempre conveniente, per chi possiede la carta sconto benzina, fare rifornimento in Italia.

La novità è stata presentata questa mattina in conferenza stampa al Pirellone dall'assessore Massimo Garavaglia e dalla consigliera regionale comasca Daniela Maroni. La variabilità, o meglio, la flessibilità dello sconto benzina è già realtà da questa mattina alle 7. Lo sconto in fascia A (entro i 10 km dal confine) sale da 18 centesimi a 35 cent, quello in fascia B (entro i 20 km) da 10 a 17 27 centesimi. Un osservatorio dei prezzi monitora l'andamento del costo dei carburanti permettendo di variare lo sconto benzina in modo che sulle fasce di confine il prezzo italiano sia sempre uguale a quello svizzero.

"E' un momento epocale - ha commentato Daniela Maroni - sono emozionata perché è dal 1995 che mi occupo di carta sconto benzina". Sono in totale 310mila le automobili che usufruiscono dello sconto sulle fasce di confine con la Svizzera nelle province di Como, Varese e Sondrio, 252 benzinai (una settantina nel Comasco), per un totale di 244 Comuni e circa un milione di cittadini.

E per lo sconto del gasolio? "Ci stiamo ancora lavorando - ha concluso Daniela Maroni - ma siamo fiduciosi di poter introdurre presto anche questa novità. I benzinai dal gennaio 2011 hanno subito una dimunizione del 50% dell'erogato, con la flessibilità dello sconto dimostreremo che si può recuperare il giro d'affari perso e fare rimanere in Italia le tasse e l'Iva che i pendolari del pieno lasciano in Svizzera. Dobbiamo però fare capire ai cittadini, che nel loro DNA hanno ancora la convinzione che in Svizzera la benzina costi meno, che non è più così".

Dario Alemanno

Federica Beretta

Si parla di

Video popolari

Più sconto benzina: scatta il prezzo flessibile

QuiComo è in caricamento