Bolton di Cermenate, sciopero e protesta dei lavoratori della cooperativa Delfinia

Tra le motivazioni della protesta il riconoscimento delle differenze degli arretrati dal 2014 a oggi e gli scatti d'anzianità di cantiere

Il presidio a Cermenate

Sciopero dei lavoratori della cooperativa Delfinia davanti ai cancelli della Bolton di Cermenate: dalle 6 alle 12.30 di venerdì 19 aprile 2019 i lavoratori del comparto logistica hanno organizzato un presidio fuori i cancelli dell'azienda di via Einaudi.
Come spiegato dalla Cgil in una nota ufficiale, le questioni riguardano il riconoscimento delle differenze degli arretrati dal 2014 a oggi, gli scatti d'anzianità di cantiere, i corretti inquadramenti contrattuali in base alla mansione e il riconoscimento del fondo Sanilog.
Inoltre, prosegue la nota, "si sono riscontrate differenti retribuzioni in busta paga negli ultimi cinque anni (e si chiede pertanto la sistemazione). La Filt Cgil non ha riscontrato nessun passo avanti rispetto alla volontà aziendale di regolarizzare le buste paga secondo i dettami contrattuali previsti e circa la volontà di trovare un accordo fra le parti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Ibrahimovic: gita con il compagno Hakan Calhanoglu sul Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento