Economia

Regione Lombardia, saldi dal 5 gennaio 2021

Approvata anche l'abolizione del divieto delle promozioni nei 30 giorni precedenti per la crisi causata dal covid

Saldi, immagine di repertorio

Mentre ancora divampa la polemica sugli assembramenti da shopping che potrebbero portare già oggi a nuove restrizioni, Regione Lombardia annuncia che i saldi invernali cominceranno il prossimo 5 gennaio 2021. Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell'assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli. Inoltre, si potranno svolgere vendite promozionali anche nei 30 giorni precedenti l'inizio degli stessi 'Saldi'.

La decisione della Giunta è stata assunta per il perdurare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Le attività di commercio al dettaglio infatti hanno subito una notevole diminuzione delle vendite, anche successivamente alla riapertura delle attività e, pertanto, si è ritenuto opportuno, come già deliberato per i 'Saldi estivi 2020', eliminare vincoli legati alla determinazione dei prezzi dei prodotti soggetti a saldo, al fine di favorire la ripartenza del commercio.

"Per la grande crisi che stiamo attraversando - ha osservato Mattinzoli - trovare sintesi e soluzioni che possano accontentare tutti non è facile. In questo caso, credo si possa affermare, ci sia stata unanimità. Anche l'abolizione del divieto delle promozioni nei 30 giorni precedenti è la scelta giusta, perché flessibile e rispondente alle diverse necessità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lombardia, saldi dal 5 gennaio 2021

QuiComo è in caricamento