rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Offerte di lavoro Como Centro / Piazza del Popolo

Guardia di Finanza, al via due concorsi per 15 tenenti e 3 allievi finanzieri

Possibile presentare le domande rispettivamente entro il 26 e il 27 gennaio

La Guardia di Finanza ha indetto due concorsi per reclutare tenenti e allievi. Qui di seguito tutti i dettagli, compresi i requisiti che si devono possedere per poter accedere alle selezioni.

Recltamento 15 tenenti

Scade il 26 gennaio il nuovo bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 15 tenenti in servizio permanente effettivo del “ruolo tecnicologistico-amministrativo” del Corpo della Guardia di Finanza. Tali posti sono ripartiti tra le seguenti specialità: 4 per amministrazione, 3 per telematica, 3 per infrastrutture, 1 per motorizzazione-settore navale, 2 per sanità, 2 per psicologia.
Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che, alla data del 1° dicembre 2022, non abbiano superato il giorno di compimento del trentaduesimo anno di età (siano quindi nati in data non prima del 1° dicembre 1990), e siano in possesso di una laurea specialistica o di una laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per la quale si concorre.
La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro le ore 12 del 26 gennaio 2023, deve essere compilata esclusivamente in via telematica mediante la procedura guidata disponibile sul portale concorsi online all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it” seguendo le istruzioni del sistema automatizzato. I concorrenti, ai fini della presentazione della domanda di partecipazione al concorso, devono munirsi di uno degli strumenti di autenticazione quali il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o il Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della carta d’identità elettronica (CIE) rilasciata dal Comune di residenza.

Reclutamento 3 allievi finanzieri

Al via la procedura di selezione per il reclutamento di 3 allievi finanzieri del contingente ordinario della Guardia di Finanza, riservata al coniuge e ai figli superstiti, nonché ai fratelli o alle sorelle del personale delle forze di polizia, deceduto o reso permanentemente invalido al servizio, con invalidità non inferiore all’80% della capacità lavorativa. Possono partecipare i cittadini italiani che, alla scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 24° anno di età e, altresì, siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento della laurea. La domanda di partecipazione alla procedura reclutativa dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https:concorsi.gdf.gov.it”. Anche in questo caso i concorrenti, ai fini della presentazione della domanda di partecipazione al concorso, devono munirsi di uno degli strumenti di autenticazione quali il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o il Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della carta d’identità elettronica (CIE) rilasciata dal Comune di residenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza, al via due concorsi per 15 tenenti e 3 allievi finanzieri

QuiComo è in caricamento