Mense scolastiche: le lavoratrici in presidio davanti alla prefettura di Como

Per loro ancora niente cassa integrazione e un futuro molto incerto

Immagine di repertorio

Le lavoratrici delle mense e delle pulizie scolastiche di Como manifesteranno mercoledì 24 giugno, dalle 10 alle 12, davanti alla prefettura. Tante le questioni irrisolte che le dipendenti vogliono chiarire: gli addetti non hanno ancora percepito la cassa integrazione e diverse aziende si sono rifiutate di anticiparla. Fra queste c'è appunto Euroristorazione che da 2 anni gestisce in appalto le mense del Comune di Como. In più, diverse lavoratrici nei prossimi mesi non lavoreranno per via della sospensione scolastica, rimanendo di fatto senza stipendio e senza contributi. E non si sa neanche fino a quando, considerando che la ripresa delle scuole non garantisce quest'anno anche la riattivazione delle mense. Proprio per sollecitare una risposta a tutti questi interrogativi, le lavoratrici saranno in presidio mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento