Economia

Lago di Como, ville da sogno come un dipinto di Cézanne

Ne abbiamo parlato con Marco Badalla di Property At Lake Como, agenzia leader del settore

L'acquarello una villa in vendita a Laglio

Come già avevamo scritto riportando i dati del Sole 24 Ore, il Lago di Como è la meta più desiderata dagli stranieri per una seconda casa da sogno. Un trend che vede il brand "Lake Como" rafforzarsi di anno in anno, come conferma Marco Badalla, imprenditore che da oltre 15 anni si occupa di transazioni immobiliari attraverso la sua agenzia Property At Lake Como.
"Da sempre c'è grande interesse per il Lago di Como, ma è pur vero - ricorda Badalla - che specialmente nell'ultimo anno l'attenzione per il Lario è cresciuta ancora. Se escludiamo le grandi città,  è certamente il luogo d'Italia più richiesto dall'estero. Le trattattive per  l'acquisto di una villa sul Lago di Como sono estremamente complesse; per diverse ragioni possono durare anche mesi e diventare estenuanti". 
Nel tempo il lavoro di Badalla - che ancora ricorda con passione una delle sue prime ville storiche vendute, Villa Antonietta a Laglio, a due passi dalla Villa Oleandra di George Clooney - ha acquisito credibiltà ed oggi la sua agenzia è certamente un punto di riferimento nel settore degli immobili di lusso griffati "Lake Como".  "Al momento ho diverse trattative in corso - aggiunge Badalla - ma la privacy, elemento indipensabile in questo lavoro, mi impone di non fare nomi. Se un tempo  erano soprattutto gli americani ad acquistare ville sul Lago di Como, oggi le richieste arrivano da ogni parte del mondo, in particolare dall'Asia, penso alla Thainlandia e all'India. In Europa non mancano mai inglesi e tedeschi ma anche i paesi dell'Est stanno sviluppando un interesse sempre più importante".
Insomma, dove cresce la ricchezza, parallelamente cresce anche la voglia di lago: "Certamente ci vogliono molti soldi per acquistare una proprietà di questo tipo, raramente si scende sotto i due milioni di euro, anche se ci sono diverse variabili, come l'affaccio diretto al lago, che possono cambiare di molto il prezzo. Poi ci sono zone da sempre più appetibili di altre, come tutta la fascia che va da Cernobbio a Laglio, e altre che si stanno rivalutando come Civenna. La parte orientale del lago, quella per intenderci della riva di Torno, è un po' meno richiesta solo perché in molti la conoscono meno bene".

Per conquistare la fiducia di clienti così esigenti, occorre mestiere: "Capire esattamente cosa sta cercando chi ha disponibilità economiche così importanti - conclude Badalla - è la prima regola. Poi certo l'esperienza e l'affidabilità conquistate nel tempo sono elementi altrettanto importanti in un settore dove professionalità e discrezione non possono mai venire meno".
A noi, comuni mortali, non resta che ammirarle come si ammira un quadro di Paul Cézanne, ma sentendo tutta questa grande bellezza ancora un po' nostra. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Como, ville da sogno come un dipinto di Cézanne

QuiComo è in caricamento