Economia

Il coraggio di Tito Braga, aperto di sera in una Como deserta: "Ma i clienti non mancano"

Ok, forse non è proprio l'unico negozio aperto di sera, ma sicuramente è il più tenace e forse è anche il primo ad avere deciso di tenere alzata la serranda addirittura un mese prima dell'arrivo dell'estate. Tito Braga, titolare dell'omonimo...

tito-braga-lug16

Ok, forse non è proprio l'unico negozio aperto di sera, ma sicuramente è il più tenace e forse è anche il primo ad avere deciso di tenere alzata la serranda addirittura un mese prima dell'arrivo dell'estate. Tito Braga, titolare dell'omonimo negozio di abbigliamento di via Pantero Pantera (zona piazza San Fedele) nel cuore del centro storico, già dall'ultima settimana di maggio ha deciso di restare aperto nelle ore serali del giovedì. Praticamente quando in quel periodo nessuno ci pensava. Infatti, le aperture serali - denominate shopping sotto le stelle - non sono una novità ma negli passati hanno visto la promozione da parte dell'associazione Confcommercio solo nel mese di luglio. Braga, invece, ha deciso di aprire in solitaria, quando tutte le serrande dei negozi tra le 19 e le 19.30 inesorabilmente si abbassano per rialzarsi solo all'indomani. Ci ha provato e afferma di essere soddisfatto di questa scelta che può sembrare temeraria per un commerciante che deve fare i conti con costi talvolta maggiori nelle ore serali e che non necessariamente vengono recuperati grazie a un incremento di vendite.

"E invece sono contento - dichiara Braga - perché la clientela mi ha premiato. Il ritorno non è stato solo in termini di incassi ma anche e soprattutto in termini di promozione pubblicitaria del mio negozio".

Come detto, talvolta altri negozi hanno aperto nei giovedì sera delle ultime settimane, ma Tito Braga è stato il primo e il più tenace: "E' vero, se tutti aprissero di sera forse a lungo andare il centro storico si animerebbe e attirerebbe consumatori per lo shopping serale, ma a me va bene anche così, anche se sono uno dei pochi o talvolta il solo. Non sono mai andato in passivo e forse e a essere l'unico aperto può essere un vantaggio, soprattutto nel periodo di grandi flussi turistici in città".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coraggio di Tito Braga, aperto di sera in una Como deserta: "Ma i clienti non mancano"

QuiComo è in caricamento