I sapori di Como nel mondo, premiato Cesare Fumagalli

Ha contribuito a esportare il nome di Como nel mondo. Non solo, ne ha esportato anche i sapori. Cesare Fumagalli con la sua azienda la “Fumagalli” di Tavernerio – produttrice di salumi - ha ricevuto questo pomeriggio (12 settembre 2014) a Villa...

 

Ha contribuito a esportare il nome di Como nel mondo. Non solo, ne ha esportato anche i sapori. Cesare Fumagalli con la sua azienda la “Fumagalli” di Tavernerio – produttrice di salumi - ha ricevuto questo pomeriggio (12 settembre 2014) a Villa Gallia a Como il riconoscimento “Como nel Mondo”. Quest’anno la Classe 1944 dell’associazione La Stecca ha deciso di conferire il premio alla storica azienda di Tavernerio, Como-nel-mondofondata negli anni Trenta da Mario Fumagalli (nonno di Cesare) e che oggi conta 120 dipendenti. Ha ricevuto il premio anche Francesco Pizzagalli, amministratore delegato dell’azienda. “L’impegno di tanti anni è stato coronato da questo riconoscimento – spiega Fumagalli – Abbiamo ancora progetti di sviluppo sui mercati esteri. Il prodotto italiano ha sempre un grande riconoscimento all’estero. Il Made in Italy continua a mantenere un forte richiamo nel mondo”. Ha partecipato alla cerimonia di premiazione anche Maurizio del Tenno, sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia. Nella foto da sinistra a destra: Franco Tettamanti (presidente Classe 1944), Nicoletta Alberti (Rosa d'Oro 1944), Francesco Pizzagalli (ad dell'azienda Fumagalli), Freanco De Maria (promotore del riconoscimento Como nel Mondo) e Cesare Fumagalli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento