Economia

Holcim di Merone, 130 esuberi: lavoratori in protesta

Crisi alla Holcim Italia Spa: sono 180 gli esuberi, dei quali 130 solo nello stabilimento di Merone (Como). A comunicarlo è stato il coordinamento sindacale di Morano e Merone che ha fatto sapere che ieri "si è tenuto un incontro tra la...

Crisi alla Holcim Italia Spa: sono 180 gli esuberi, dei quali 130 solo nello stabilimento di Merone (Como). A comunicarlo è stato il coordinamento sindacale di Morano e Merone che ha fatto sapere che ieri "si è tenuto un incontro tra la direzione aziendale di Holcim Italia Spa e il coordinamento sindacale alla presenza dei segretari territoriali di (Como, Varese e Alessandria) e i rappresentati regionali (Lombardia e Piemonte)". L'azienda ha comunicato complessivamente, tra le sue sedi italiane, 155 esuberi nel settore cemento e altri 25 nel settore aggregati/calcestruzzo. Inoltre, il sito produttivo di Merone sarà trasformato in centro di macinazione e la sede di Morano sarà chiusa completamente.

"Abbiamo respinto con fermezza le misure presentate dall'azienda - fanno sapere nel comunicato stampa le Rsu - Pertanto chiediamo alla direzione aziendale che venga presentato in modo dettagliato un piano dei futuri investimenti del gruppo in Italia. Come coordinamento abbiamo esposto in modo evidente e chiaro la nostra analisi per far si che questo gruppo abbia futuro in questa regione.

Il coordinamento ha deciso le seguenti azioni immediate di protesta: lunedì 14 gennaio assemblea, al termine della quale seguirà un presidio permanente per tutta la giornata all'esterno della fabbrica. Mercoledì 16 gennaio presidio e manifestazione all'esterno dell'unità produttiva di Merone in concomitanza con la premiazione di Holcim come "Impresa e Responsabilità sociale" presso l'Unioncamere di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Holcim di Merone, 130 esuberi: lavoratori in protesta

QuiComo è in caricamento