Anche l'edicola di viale Geno si arrende

Continua la crisi degli edicolanti a Como, l'attività cerca un nuovo gestore

L'edicola di viale Geno a Como

Continua in città la strage delle edicole. Dopo la rimozione di quella di viale Varese e la chiusura di quella di Porta Torre, la più antica di Como, in cerca di un nuovo gestore da 18 mesi, anche quella di viale Geno ha cessato l'attività ed è in attesa di un nuovo edicolante. Nonostante il provvedimento salva edicole adottato dal Comune di Como, la crisi della carta stampata, con le vendite dei quotidiani in continuo calo, un trend che sembra ormai irreversibile, sta mettendo in ginocchio anche le edicole.

I chioschi aperti a Como si contano ormai sulle dita di una mano e a volte, come nel caso di Mauro, anche la burocrazia può rendere tutto più difficile quando si decide di cedere l'attività. Ma se questo problema sembra almeno in parte superato grazie al già citato provvedimento di Palazzo Cernezzi, restano invece drammatici i dati delle vendite dei giornali. Considerato poi che un'edicola, il cui lavoro inizia all'alba, difficilmente può essere gestita da una sola persona, è facile immaginare come costi e ricavi facciano spesso fatica a quadrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul Lago di Como: il video diventa virale

  • La bellissima figlia di Monica Bellucci, a Bellagio per uno spot, incanta il lago di Como

  • Matteo, giovane e coraggioso imprenditore: sceglie Como per il nuovo negozio che personalizza scarpe

  • A 84 anni Giovanni va in pensione: senza di lui il bar della dogana chiude per sempre

  • Si tuffa ma non riemerge: ragazzo annegato a Faggeto Lario

  • Bisogna davvero aspettare 3 ore dopo aver mangiato per poter fare il bagno nel lago?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento