menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Saldi a Como, con l'emergenza covid posticipata la data d'inizio: sarà il 25 luglio

Ecco le regole

Quest'anno a Como, e in tutta la Lombardia, i saldi inizieranno eccezionalmente il 25 luglio a causa dell'emergenza economico-sanitaria da coronavirus, in ritardo di quasi un mese quindi rispetto a quanto prevede la normativa vigente, che li vedrebbe iniziare il primo sabato del mese di luglio. Non inizieranno però neanche il 1° agosto, come era stato inizialmente deliberato dalla Giunta Regionale a maggio.
La durata massima dei saldi sarà di 60 giorni, quindi il termine ultimo per la chiusura delle offerte è martedì 22 settembre. Inoltre, in via eccezionale sempre a causa dell'emergenza, la Regione ha deciso di sospendere la delibera per la quale nei 30 giorni precedente ai saldi non si sarebbero potuto fare vendite promozionali.

Le regole sullo sconto

Restano valide invece le regole sul come i saldi vadano proposti al pubblico: i commercianti hanno l'obbligo di esporre accanto al prodotto il prezzo iniziale e la percentuale di sconto. È invece facoltativa l'indicazione del prezzo finale dopo aver scorporato lo sconto.
I prodotti in saldo devono essere esposti separatamente da quelli eventualmente venduti a prezzo pieno e se l’oggetto è difettoso il consumatore ne può richiedere la sostituzione o il rimborso, esattamente come per i prodotti acquistati non in saldo.

Le regole anti contagio

Restano in vigore tutte le norme stabilite al chiuso per evitare il contagio: obbligatorietà della mascherina, distanziamento, numero massimo di persone all'interno dei locali e, ove possibile, percorso diverso per l'entrata e l'uscita dal negozio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia in zona gialla (rafforzata) dal 26 aprile: cosa riapre

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento