rotate-mobile
Economia

Como meta preferita per le vacanze in Italia, ma pesa l'assenza degli stranieri

Secondo un'indagine di Coldiretti, Como è una delle destinazioni più apprezzate tra gli italiani interpellati, ma è ancora una preoccupante incognita l'assenza di stranieri

Anche Coldiretti, con una sua recente inchiesta di mercato, conferma che Como rimane, specie per questa estate 2020, una delle destinazioni più gettonate e gradite sotto vari aspetti. In primis dai Lombardi, e dai molti che, per questione di budget hanno deciso di fare vacanze frammentate: week end, possibilmente vicino a casa, alla riscoperta dei laghi e della natura intorno a noi. A prova di questa tendenza lo scorso week end, che, dato anche il bel tempo, ha visto Como e il suo lago piena di visitatori. A infierire ancora molto sul turismo a Como e provincia, è però l'assenza di stranieri. Dalla Svizzera segnali positivi, qualcosa comincia a muoversi anche da parte della Germania e del Nord Europa, ma è totalmente, o quasi, assente il turismo da parte degli States e da tutto l'oriente. Aspettiamo fiduciosi il prossimo mese, anche perchè la gran parte dei vacanzieri – rimarca Coldiretti – ha scelto di ritardare le partenze che sono concentrate nei mesi di luglio e soprattutto agosto mentre quelle di giugno risultano praticamente dimezzate (-54%) rispetto allo scorso anno le per le incertezze sull’evoluzione della pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como meta preferita per le vacanze in Italia, ma pesa l'assenza degli stranieri

QuiComo è in caricamento