Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia Via Luigi Dottesio, 5

Como, dopo 30 anni chiude la libreria Dominioni

L'attività editoriale proseguirà invece a Lipomo

I tempi cambiano e occorre adeguarsi. Ma quando chiude un negozio storico come la libreria Dominioni un po' di nostalgia ti assale. Chi scrive conosce bene il suo proprietario e la grande passione con cui hai dedicato la sua vita ai libri e alle stampe antiche, motivo per cui negli anni '90 ho frequentato spesso il negozio di Alessandro Dominioni. Per almeno 3 decenni l'esercizio di via Dottesio è stato il rifugio di tanti appassionati, oggi sempre più rari, ai quali ora in città rimane solo la libreria Andreoli di via Rovelli.
Ma non tutto è perduto, anzi. Se infatti la libreria abbasserà per sempre la sua saracinesca a fine giugno, l'attività di editoria, diventata negli anni sempre più importante, continuerà a Lipomo, dove verranno aperti gli uffici, il magazzino e un piccolo punto vendita dedicato solo ai volumi editi da Dominioni. 

Il passato e il futuro sono riassunti in un post pubblicato sulla pagina Facebook della stessa Libreria : "Siamo aperti dal 1984, da quando Alessandro Dominioni ha fatto della sua passione una professione, proponendo libri antichi e stampe. Poi agli inizi degli anni ’90 abbiamo iniziato a pubblicare libri introvabili di interesse locale in edizioni anastatiche. Contemporaneamente, in quegli anni, in tutto il territorio cresceva la pubblicazione di molti volumi di argomento locale. Libri editi da piccoli editori, associazioni, privati ecc. che raramente venivano distribuiti nelle librerie comasche; ed è così che ci siamo specializzati in questo settore, diventando punto di riferimento, di raccolta e di vendita di tutto quanto veniva pubblicato.
Ma la passione, l’emozione e il piacere di pubblicare libri, ha preso il sopravvento e l’essere editori ha prevalso sull’essere librai; inoltre da alcuni anni realizziamo anche giochi di argomento locale che riscuotono grande successo.
Per la pubblicazione di un libro o la realizzazione di un gioco ci vogliono mesi di lavoro: incontri con autori, grafici, illustratori, fotografi, tipografi, il controllo di numerose bozze, poi finalmente si passa alla promozione e alla distribuzione, che nelle province di Como e Lecco riusciamo a gestire in autonomia. Curare un libro, un gioco, o un prodotto richiede tempo e passione, ecco perché, dopo una lunga riflessione, abbiamo deciso di chiudere il nostro punto vendita di via Dottesio. 
Pensiamo sia arrivato il momento di concentrare tutte le nostre energie solo sull’attività editoriale; è stata una scelta sofferta e ci mancherà essere accolti al lavoro dalle scaffalature di libri con i dorsi fregiati d’oro. Alessandro negli anni ha avuto diversi collaboratori e negli ultimi otto anni è stato affiancato dalla figlia Corinna e dal genero Alessio, ai quali ha insegnato il mestiere di editore. Vogliamo ringraziare tutti coloro che in questi anni hanno contribuito a rendere la nostra libreria un punto di ritrovo, un luogo di incontro all'insegna dell'amicizia e della cordialità, dimostrandoci negli anni affetto e fiducia. Se c’è una cosa che Alessandro è riuscito a fare nei suoi 40 anni di lavoro, è stato adeguarsi al cambiamento dei tempi, rinnovando se stesso e la propria professione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, dopo 30 anni chiude la libreria Dominioni

QuiComo è in caricamento