Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Colpo di scena in Asf: 60 autisti si uniscono in associazione. Insoddisfatti dei sindacati

E’ maretta tra numerosi autisti di Asf Autolinee e i sindacati, tutti indistintamente. Il pomo della discordia è rappresentato dall’ipotesi di accordi che l’azienda ha proposto ai sindacati e alle Rsu. Sarebbero alcune decine gli autisti che non...

piazza-roma-pullman-2

bus-1E' maretta tra numerosi autisti di Asf Autolinee e i sindacati, tutti indistintamente. Il pomo della discordia è rappresentato dall'ipotesi di accordi che l'azienda ha proposto ai sindacati e alle Rsu. Sarebbero alcune decine gli autisti che non hanno gradito il modo in cui in particolare Cgil e Cisl avrebbero gestito i rapporti con l'azienda. Ecco perché un mese fa alcuni conducenti dei bus di Asf hano deciso di riunirsi in un'associazione, il cui nome è "20 Maggio", in omaggio al vecchio statuto dei lavoratori entrato in vigore, per l'appunto, il 20 maggio del 1970.

Nei prossimi giorni l'associazione diffonderà, probabilmente, comunicazioni ufficiali anche riguardo i suoi scopi. Ad ogni modo, come riportato nel testo degli scopi sociali dello statuto già registrato in Camera di Commercio a Como, le finalità sono quelle di tutelare i lavoratori di Asf. Per ora hanno aderito oltre una sessantina di autisti. Secondo alcune considerazioni trapelate non ufficialmente dall'associazione "gli autisti che si sono riuniti nella "20 Maggio" ritengono che se effettivamente l'azienda ha un potere ricattatorio nei confronti dei lavoratori, questo è accaduto proprio perché i sindacati l'hanno messa nelle condizioni di poterci ricattare per esempio con la disdetta dei premi di risultato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di scena in Asf: 60 autisti si uniscono in associazione. Insoddisfatti dei sindacati

QuiComo è in caricamento