Castagne: annata ottima sul Lario, ma cala la produzione nazionale

Prealpi in controtendenza rispetto al resto d'Italia

Annata super per le castagne sulle Prealpi lombarde: dato che conferma quello altrettanto positivo dello scorso anno, ma in controtendenza rispetto alla produzione nazionale che, invece, risulta in calo. Anzi, in area lariana, rispetto alla stagione 2018 si registra un ulteriore incremento tra il 10 e il 15%.

A confermarlo è la Coldiretti Como Lecco, che sottolinea: "I boschi delle alture lariane e dei laghi sono tornati a essere meta ambita di cercatori di castagne che, per lo più muovendo dalle grandi città, approfittano dell’occasione per trascorrere una giornata diversa a contatto con la natura e l’ambiente montano". La raccolta delle castagne, d'altronde, segue quella dei funghi, anch’essi reduci da una stagione particolarmente propizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un patrimonio tuttora presente nelle tradizioni alimentari autunnali degli italiani: sul Lario si consumano soprattutto arrosto, lesse, cotte in latte e zucchero. Vengono utilizzate inoltre per particolari ripieni, nella preparazione di primi piatti o elaborati secondi a base di carne, oppure sotto forma di farina o come base per diversi dolci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento