Economia

Campione e Cernobbio: al via la cooperazione con i cinesi dello Shanxi

Amicizia e cooperazione tramite stabili scambi culturali tra una provincia della Cina, lo Shanxi, e il Comasco. Il progetto ha Campione d’Italia e Cernobbio come artefici, oltre che poli, comincerà a realizzarsi prossimamente con la visita di una...

campione-italia-panorama-2

Amicizia e cooperazione tramite stabili scambi culturali tra una provincia della Cina, lo Shanxi, e il Comasco. Il progetto ha Campione d'Italia e Cernobbio come artefici, oltre che poli, comincerà a realizzarsi prossimamente con la visita di una delegazione cinese, nove rappresentanti delle istituzioni dello Shanxi ospiti per cinque giorni tra Lario e Ceresio, con un programma che spazierà dalle bellezze del paesaggio e dell'arte alle eccellenze gastronomiche, artigianali e industriali.

Sabato 26 luglio è prevista la firma di un accordo di amicizia e cooperazione, momento ufficiale culminante della visita cui ne seguirà un'altra, di giornalisti cinesi, che nel prossimo autunno si propone di sperimentare un'esperienza nel territorio comasco, da raccontare tramite i mezzi di comunicazione dello Shanxi anche nella prospettiva di Expo 2015.

Tra gli obiettivi c'è la sensibilizzazione e il rafforzamento dei contatti progressivamente intensivi con una realtà socio-economica ormai imprescindibile come è quella cinese. Il sindaco Marita Piccaluga è esplicita: "Il Casinò Campione d'Italia ha fatto da battistrada, con encomiabile lungimiranza, aprendosi al mercato dei giocatori cinesi che oggi costituiscono un punto di forza dell'azienda; ma soprattutto ha saputo porsi come il punto di riferimento che ne ha fatto un interlocutore prezioso, un fidato partner. L'annunciato accordo di amicizia e cooperazione tra le città dello Shanxi e il Comasco - sottolinea Piccaluga - è lo sviluppo di un progetto sottoscritto dal Comune di Campione d'Italia che di questa proficua relazione è portabandiera."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campione e Cernobbio: al via la cooperazione con i cinesi dello Shanxi

QuiComo è in caricamento