Cambio al vertice di Como Servizi Urbani, arriva Angelo Pozzoni

Lo storico direttore generale Marco Benzoni va in pensione dopo aver guidato CSU per 14 anni

Cambio al vertice Csu

Marco Benzoni, 64 anni, dal primo settembre lascerà la guida di CSU per godersi la pensione. Direttore generale dal 2006, è presente in Como Servizi Urbani dall’anno della sua fondazione nel 1997. Tanti i cambiamenti dei quali è stato promotore e testimone: agli inizi la squadra era formata da una dozzina di dipendenti e si occupava solamente del Centro Sportivo Casate e dell’autosilo di via Auguadri. Oggi è una realtà che coinvolge poco meno di 50 persone con un’offerta di servizi che spaziano dalla mobilità ai porti.

“Nel corso di questi 23 anni ho visto la società crescere – racconta Benzoni - Nel tempo ho avuto modo di occuparmi anche della gestione delle farmacie comunali, delle grandi mostre e del servizio di consegna merci in città murata, sempre in strettissima collaborazione con l’Amministrazione comunale. Sono orgoglioso di aver potuto dare il mio contributo allo sviluppo della città di Como”.

Diverse le opere realizzate sotto la sua direzione: le piscine all’aperto di Casate, l’area camper di Tavernola e quella ricavata dalla riqualificazione dell’Ippocastano, la realizzazione di porto Marina 2, la riqualificazione di porto Marina 1 e del porto di Sant’Agostino che partirà nei prossimi mesi, la sistemazione di piazza Volta e piazza Maggiolini, la realizzazione della parete fonoassorbente dello stadio del ghiaccio e delle opere necessarie all’adeguamento normativo della struttura, il rifacimento dei solai e del piano vasca della piscina coperta di Casate.

“Sono tantissime le persone che in questo momento vorrei ringraziare: sindaci, assessori e consiglieri comunali, i presidenti di CSU ai quali devo tantissimo indistintamente, tutti i consiglieri di amministrazione e i revisori che si sono alternati negli anni. Ma soprattutto un grazie di cuore va agli addetti e al personale di CSU, a partire dai miei collaboratori più stretti sino ad abbracciare tutti gli operatori che si sono alternati nel tempo, con i quali ho condiviso il lavoro quotidiano, ricco di soddisfazioni, ma anche di fatica e preoccupazioni. A tutti un grazie e un abbraccio. Sono assolutamente certo che Angelo Pozzoni saprà, grazie al suo bagaglio di esperienze professionali, migliorare l’organizzazione e le performance della società, sempre a servizio e a beneficio della collettività comasca”.

“Pur avendo condiviso solo una piccola parte del cammino lavorativo di Benzoni, ci è stato sufficiente per apprezzare la sua preparazione e professionalità, oltre che le doti umane – aggiungono Rossana Canzani e Antonio Moglia a nome dell’attuale CdA - Ci auguriamo che le sue prossime esperienze siano foriere di soddisfazioni quanto quella che sta lasciando”.

Angelo Pozzoni, 54 anni, milanese di nascita comasco d’adozione, laureato in Economia e Commercio, ha ricoperto la carica di responsabile amministrativo di ASF Autolinee Srl dal 2003 a marzo di quest’anno. Approdato in via Giulini dopo una selezione di pubblica evidenza, in maggio è entrato ufficialmente a far parte del team e dopo un periodo di affiancamento, è pronto a prendere le redini dell’azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono contento di questa opportunità, Como Servizi Urbani rappresenta sicuramente una bella realtà locale – commenta Pozzoni - Raccolgo il testimone di Benzoni ben consapevole che non sarà facile sostituire l’uomo e il professionista che ha fatto nascere e crescere la società”.
Continuità ma anche innovazione nel futuro di CSU: “Cercherò di proseguire al meglio il lavoro fatto fin qui. Garantiremo il mantenimento dei nostri impianti in condizioni di sicurezza sia per i dipendenti che per gli utenti ma quanto successo in questi mesi di emergenza sanitaria, mi ha convinto che occorra puntare sempre di più sull’informatizzazione dei servizi per il cittadino e porre maggiore attenzione all’impatto ambientale di tutte le nostre attività. In questo percorso sono sicuro che sarò supportato dalla più preziosa eredità che Benzoni lascia alla società: una squadra di dipendenti che mette competenza e passione nel proprio lavoro”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento