Economia Via Tolomeo Gallio

I comaschi e i loro risparmi: si punta sui buoni fruttiferi postali

In provincia oltre 600mila: trend in crescita

Buoni postali

Stando ai dati rilevati al 30 di giugno 2018, nella provincia di Como sono più di 231 mila i Libretti Postali in essere, mentre il numero di sottoscrizioni dei Buoni Fruttiferi Postali supera addirittura le 612 mila unità.

I numeri

In totale gli abitanti della provincia di Como sno circa 600mila, per un totale di 258mila nuclei familiari. Con queste premesse assumono ancora più rilevanza i dati forniti da Poste Italiane. Nel territorio comasco sono precisamente 231.087 i libretti postali mentre il numero di Buoni Fruttiferi Postali sono 612.365. In Lombardia sono circa 6 milioni e 600 mila i Buoni e circa 3 milioni i Libretti posseduti dai risparmiatori lombardi, con una raccolta che negli ultimi mesi ha fatto registrare una crescita significativa.

Buoni e libretti, un po' di storia

Sono da tempo entrati nella terza età ma godono ottima salute: nati rispettivamente nel 1924 e nel 1875, i Buoni Fruttiferi Postali e i Libretti Postali restano a tutt’oggi tra le forme di risparmio preferite dagli italiani, con depositi che ammontano complessivamente a circa 321 miliardi di euro.
"Le ragioni di questo rinnovato successo vanno tuttavia individuate soprattutto nella capillare presenza di Poste Italiane su tutto il territorio nazionale - ha tenuto a specificare l'azienda - e nelle tradizionali caratteristiche di sicurezza, semplicità e trasparenza che nel corso degli anni hanno saputo conquistare la fiducia dei risparmiatori italiani e che continuano a informarne le scelte anche nell’era digitale."

Come funzionano

I titoli del risparmio postale sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti, garantiti dallo Stato Italiano e collocati in esclusiva da Poste Italiane.
I Buoni Fruttiferi Postali consentono di investire anche piccole somme, non hanno  spese di emissione, gestione o incasso, sono esenti da imposta di successione e sono soggetti ad una tassazione del 12,50%. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comaschi e i loro risparmi: si punta sui buoni fruttiferi postali

QuiComo è in caricamento