menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barrette Enervit, la Regione firma l'accordo: finanziamenti per la ricerca

Questa mattina è stato firmato l’accordo di competitività tra Regione Lombardia e l’azienda Enervit. E' stato stanziato circa 1 milione di euro per il progetto di Ricerca e Sviluppo R&D Barrette Enervit. Questi soldi hanno permesso la...

Questa mattina è stato firmato l'accordo di competitività tra Regione Lombardia e l'azienda Enervit. E' stato stanziato circa 1 milione di euro per il progetto di Ricerca e Sviluppo R&D Barrette Enervit. Questi soldi hanno permesso la costruzione di un impianto molto innovativo, nel nuovo stabilimento di Erba. Presenti alla firma molti campioni dello sport che negli anni collaborato con Enervit come: Antonio Rossi ex canoista, oggi Assessore allo sport e politiche per i giovani della Regione Lombardia, Stefano Baldini, ex maratoneta, ora Direttore Tecnico del Settore Giovanile Giovanile Fidal e Alex Zanardi, atleta di handbike che, alla soglia dei 50 anni, parteciperà a Rio 2016. Presente anche il presidente Roberto Maroni che ha detto: "La Lombardia è la prima regione italiana in termini di investimenti in innovazione e ricerca. Dal 2014, con la legge 'Impresa Lombardia', ci siamo dotati di uno strumento ulteriore per sostenere le imprese: gli accordi di competitività. Quello sottoscritto oggi con Enervit riguarda lo sviluppo del nuovo insediamento produttivo di Erba e Regione Lombardia mette a disposizione un milione di euro su un investimento complessivo di oltre tre", ha dichiarato il Presidente, Roberto Maroni. "L'obiettivo che vogliamo raggiungere è contribuire allo sviluppo dell'innovazione nelle nostre imprese creando, allo stesso tempo, ricadute positive sui territori anche dal punto di vista occupazionale". Il presidente della Enervit Alberto Sorbini ha invece dichiarato: "Enervit è da sempre attenta al benessere delle persone. E, oggi, le barrette funzionali rappresentano il veicolo migliore. Ricerca, sviluppo, qualità e territorio sono le parole chiave per garantire un elevatissimo livello qualitativo, sostenuto dal nostro know-how e dalle competenze locali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento