Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

La grande compagnia di trasporti che investe su Como: per tutta l'estate dal lago al mare con il bus

Tutte le novità

La compagnia di trasporto in pullman a lunga percorenza e low cost inaugura e rafforza i collegamenti tra Como e il mare, ma anche ta Como e alcune città d'Europa.

Con l’estate, FlixBus potenzia i collegamenti con Como e amplia il numero di corse disponibili verso destinazioni di interesse storico-culturale e località di lago oltreconfine. In questo modo, la società vuole moltiplicare l’offerta disponibile per chi parte dal capoluogo e incentivare un’idea di viaggio più rispettosa dell’ambiente, basata sull’uso di mezzi di trasporto collettivi.

I collegamenti da Como

Per tutta l’estate Como sarà collegata con oltre 20 città in Italia e all’estero dalle stazioni di Como San Giovanni e Como Grandate. 

Chi punta al mare potrà raggiungere Genova fino a 20 volte a settimana e Savona fino a sei, per poi proseguire alla volta delle spiagge di Ponente e Levante. Inoltre, si potrà arrivare a Napoli fino a 12 volte a settimana, per poi esplorare le località della Costiera Amalfitana. Chi al mare preferisce il lago può sfruttare le tratte per Lugano, Lucerna e Lindau; tra le mete estere raggiungibili da Como vi sono anche Basilea, Coira e Monaco di Baviera. FlixBus ha anche rafforzato le tratte verso mete di interesse storico-culturale come Roma e Firenze (collegate fino a 18 volte a settimana) o Parma e Caserta.

"Vogliamo permettere a chiunque di spostarsi con facilità lasciando a casa l’auto, con un occhio di riguardo per il portafogli ma anche per l’ambiente", ha affermato Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia. "Anche questa estate, oltre a potenziare i collegamenti con le località di vacanza più iconiche abbiamo voluto promuovere anche mete meno conosciute per contribuire a valorizzare il patrimonio nazionale al meglio. In questo modo, desideriamo anche rispondere alle mutate esigenze di chi viaggia: oggi le persone cercano sempre di più forme di viaggio virtuose e responsabili, e desiderano fare esperienza della propria destinazione in modo immersivo. Facendo luce sulle gemme nascoste del nostro Paese, vogliamo supportare questa visione", ha aggiunto Incondi.

Sono circa 300 le città italiane raggiungibili a bordo degli autobus verdi. Di queste, circa il 40% sono comuni con meno di 20.000 abitanti: garantendo collegamenti anche con diversi centri minori, FlixBus intende facilitare gli spostamenti delle persone anche verso località meno facilmente raggiungibili dalle altre regioni.

I biglietti sono acquistabili sul sito, dall’app e nei rivenditori fisici.

Ecosostenibilità dell'autobus

Se si considerano i fattori di emissione in Europa, un’auto personale produce in media 166 grammi di CO2 per passeggero per km, mentre un autobus FlixBus si contraddistingue per un fattore di emissione medio di soli 27,8 grammi di COper passeggero per km, più di 5 volte inferiore.

Preferendo l’autobus all’auto, chi viaggia potrà così ridurre il proprio impatto a fronte di una spesa contenuta. I benefici di questo approccio alla scelta del mezzo, che coniuga le esigenze di sostenibilità e di economicità, si vedono soprattutto sul lungo periodo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande compagnia di trasporti che investe su Como: per tutta l'estate dal lago al mare con il bus
QuiComo è in caricamento