Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia Via Castelnuovo, 5

Scuola-lavoro, Setificio e aziende tessili comasche esempio d'eccellenza

Menzione speciale al progetto "alternanza" dell'istituto Paolo Carcano

Un bel riconoscimento è arrivato dal ministero dell’Università e ricerca all'alternanza potenziata realizzata a Como attraverso la collaborazione tra il Setificio Paolo Carcano e il Gruppo Filiera Tessile di Unindustria Como. Nell’ambito del Premio Didattiva, che valorizza le collaborazioni virtuose realizzate da scuole e imprese nell’alveo dell’innovazione didattica, è stata attribuita, infatti, una menzione speciale proprio all’esperienza comasca.

Professoresse e aziende premiate

Nei giorni scorsi le professoresse Deborah Dalia e Cinzia Pietra hanno ricevuto a Roma l’attestato attribuito all’Istituto comasco e alle tredici aziende coinvolte nel progetto, che recava le seguenti motivazioni: "Il progetto coinvolge nel percorso formativo diverse imprese della filiera tessile e fornisce un’offerta formativa personalizzata in base alle caratteristiche delle aziende e alle capacità e attitudini delle studentesse e degli studenti. Utilizza la tecnologia Industria 4.0 per lo sviluppo di competenze tecnico professionali differenziate". Una menzione speciale basata proprio sul riconoscimento dell’importanza della conoscenza della filiera tessile da parte degli studenti coinvolti che hanno potuto approfondire ogni aspetto del settore tessile comasco maturando un’esperienza unica. Le aziende aderenti al progetto, che hanno ricevuti gli attestati, sono: Comofil, Artestampa Spa, Effepierre Spa, Industria Tessile Gastaldi & C., Solo Moda Srl, LISA Spa, Tintoria Filati Portichetto, Orefice & C Sas, Elle.A.C.Ti Srl, Tifas Spa, Ratti Spa, Tessitura A.M. Taborelli, Tessitura Taiana.

Il concorso

Una selezione importante, quella effettuata dalla giuria a Roma, che ha visto emergere il progetto di Setificio e Unindustria Como tra oltre 150 scuole partecipanti al premio Didattiva, istituito per premiare collaborazioni virtuose tra scuole e imprese nella convinzione che il sistema educativo rappresenti un fattore strategico per la crescita economica e sociale del Paese e per la competitività e l’internazionalizzazione delle imprese. Si tratta di progetti di eccellenza fortemente innovativi sul piano didattico che contribuiscono a realizzare quel raccordo sinergico tra obiettivi educativi della scuola, fabbisogni professionali del sistema produttivo ed innovazioni prodotte dalla ricerca scientifica funzionale all’innalzamento della qualità del capitale umano del Paese.

Unindustria in prima fila

Soddisfazione è stata espressa da Andrea Taborelli, Presidente del Gruppo Filiera Tessile di Unindustria Como che ha dichiarato: “Questa menzione speciale rappresenta il riconoscimento di un serio lavoro svolto dall’Istituto Paolo Carcano, dai suoi insegnanti, e dalle imprese nell’ottica condivisa secondo la quale è fondamentale offrire agli studenti un’Alternanza sempre più coinvolgente e formativa per coloro che saranno i nostri collaboratori domani. Quest’anno è stato il primo passo di un progetto che vogliamo estendere ancora di più nel nostro distretto tessile a dimostrazione della sua vivacità e visione future”.

La soddisfazione

La professoressa Dalia del Setificio ha dichiarato: “Questa esperienza è stata davvero positiva. La fase di progettazione ci ha permesso uno stretto contatto con le aziende con le quali abbiamo potuto costruire percorsi personalizzati in relazione alla specificità del processo, la fase di realizzazione ha coinvolto gli allievi in modo attivo e proficuo. Questo riconoscimento ci ha certamente gratificato e ci ha permesso di vivere una giornata di confronto con altre scuole di diverse parti d’Italia che sono impegnate affinché l’alternanza scuola lavoro possa diventare un modo nuovo di fare didattica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola-lavoro, Setificio e aziende tessili comasche esempio d'eccellenza

QuiComo è in caricamento