Venerdì, 24 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Como e provincia quasi 2mila giovani disoccupati"

Il tema centrale della prima assemblea pubblica di Unindustria Como, a Villa Erba (Cernobbio) sono stati i giovani. Un tema che il presidente degli industriali comaschi, Francesco Verga, ha rappresentato alla platea con una formula aritmetica che...

Il tema centrale della prima assemblea pubblica di Unindustria Como, a Villa Erba (Cernobbio) sono stati i giovani. Un tema che il presidente degli industriali comaschi, Francesco Verga, ha rappresentato alla platea con una formula aritmetica che suona come uno slogan: Giovani + Imprese = Futuro. "Più che una formula - ha commentato Verga - ha il sapore di una scommessa che vogliamo e dobbiamo vincere". Verga, come detto, ha insistito, sulla problematica del difficile legame tra giovani e lavoro.

Non è un caso che tra i nodi cruciali del suo intervento c'è proprio la disoccupazione giovanile che a Como "si attesta tra i 1.000 e i 2.000 giovani". Anche da qui nasce l'esigenza di agevolare la loro formazione professionale e il loro ingresso nel mondo delle imprese. Impossibile non cogliere l'occasione della presenza del governatore della Lombardia, Roberto Maroni, per lanciargli un appello pubblico: "Presidente, scommettiamo insieme sui giovani, ci aiuti a trovare le risorse per attivare il patto generazionale a Como perché non possiamo più stare a guardare. Dobbiamo intervenire in prima persona tutti insieme".

La mattinata si è conclusa con un dibattito pubblico moderato dal giornalista del Radio24, Sebastiano Barisoni, che ha incalzato con le sue domande Maroni, Verga e il presidente nazionale di Confindustria: "Il nostro paese è ingrippato. Abbiamo bisogno di olio detergente per togliere queste forti incrostazioni. Le situazioni che vedo sui territori locali sono agghiaccianti. Il nostro Paese deve assolutamente mettere mano alla semplificazione e fare di tutto per ritrovare la crescita".

Si parla di

Video popolari

"A Como e provincia quasi 2mila giovani disoccupati"

QuiComo è in caricamento