rotate-mobile
Economia

La generosità di pasticceri, panificatori e cittadini comaschi: a Natale 60 panettoni sospesi

Donati a persone bisognose e strutture che aiutano le famiglie con disagi economici

Panificatori, pasticcieri e comaschi dimostrano nuovamente la propria generosità attraverso l'iniziativa del "Panettone sospeso", donando panettoni artigianali alle persone meno fortunate. L'azione, patrocinata da Confcommercio Como e dalla sua associazione provinciale Panificatori e Pasticcieri, ha permesso a molte persone in difficoltà di gustare prodotti di alta qualità. Il delegato della delegazione lariana dell'Accademia Italiana della Cucina, avvocato Enzo Pomentale, supportato dal legale rappresentante Franco Brenna, ha elogiato il notevole successo dell'iniziativa tra i forni e i cittadini della provincia.

Il Banco alimentare della Lombardia (sede di Como), tramite il programma Siticibo guidato da Monica Molteni, ha ritirato 60 panettoni da pasticcerie locali, distribuendoli a persone bisognose e a realtà legate al sociale in base alle richieste delle strutture caritative. Graziano Monetti, direttore di Confcommercio Como, esprime apprezzamento per il slancio generoso della comunità e ringrazia panettieri e pasticcerie, come Luisita, Fuin, Golosità di Rigamonti Roberto, Panificio Beretta Tina, Pasticceria Mignon per Como Città, Ogni Dì di Agostoni (Mariano Comense), Marelli Simone (Cantù), Il Fornaio di Marelli R. e M. (Capiago Intimiano), che hanno contribuito a rendere possibile l'iniziativa. Franco Brenna, legale rappresentante della delegazione lariana dell'Accademia Italiana della Cucina, si dichiara molto soddisfatto del riscontro positivo dell'iniziativa.

Il presidente del Gruppo Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Como, Francesco Agostoni, sottolinea l'entusiasmo reale di condividere e donare, nonostante l'impegno e la fatica dietro ogni panettone artigianale, evidenziando la passione presente nel Gruppo Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La generosità di pasticceri, panificatori e cittadini comaschi: a Natale 60 panettoni sospesi

QuiComo è in caricamento