Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

"Ztl, ai commercianti stesse opportunità degli albergatori"

Una mozione per chiedere all'amministrazione comunale di dare alle attività che dispongono di parcheggi privati le stesse possibilità che hanno gli alberghi. A presentarla è stato Alessandro Rapinese, consigliere comunale di Adesso Como. Nella...

Una mozione per chiedere all'amministrazione comunale di dare alle attività che dispongono di parcheggi privati le stesse possibilità che hanno gli alberghi. A presentarla è stato Alessandro Rapinese, consigliere comunale di Adesso Como. Nella mozione Rapinese spiega che agli alberghi del centro storico (cioè situati in Ztl) è consentito essere raggiunti dai propri clienti che poi parcheggiano negli spazi privati della struttura ricettiva. All'albergatore, infatti, è sufficiente contattare la polizia locale per comunicare il numero di targa del cliente in modo che venga autorizzato il suo ingresso nella ztl senza il rischio di essere multato dal vigile elettronico. Rapinese, insomma, chiede che venga data la stessa possibilità a "tutte le partite Iva" del centro storico che dispongono di propri posti auto.

Il caso di Carlo Pezzoni, titolare di uno studio di disegni su tessuti in piazza Roma, è esemplificativo: "Ho questo studio dal 1979. C'è un parcheggio privato condominiale che è sempre stato utilizzato anche dai miei clienti, ma ora con la nuova Ztl nessuno potrà più raggiungermi. Non capisco perché anche a chi come me ha un'attività e possiede posti auto privati non si possa dare la stessa possibilità che hanno gli albergatori, cioè essere raggiunti dai propri clienti che non parcheggiano su posti pubblici o sulla strada ma semplicemente nei posti auto privati che un titolare di attività possiede".

L'assessore alla Mobilità e Viabilità, Daniela Gerosa, ha spiegato che "la proposta può essere presa in considerazione. Va detto che la Ztl per definizione serve proprio a limitare il transito in centro storico, quindi bisognerà valutare se e come la proposta possa essere accolta senza che dia possibilità di abusi o generi una situazione di disordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ztl, ai commercianti stesse opportunità degli albergatori"

QuiComo è in caricamento