Cronaca

Villa Olmo, le immagini del nuovo orto botanico. Un anno di lavori da marzo, incognita ricorsi

Non c'è stato spazio soltanto per le convinte parole di aperto sostegno al sindaco Mario Lucini da parte del presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, questa mattina a Villa Olmo. Anzi, sebbene il fuoriprogramma abbia ovviamente...

villa-olmo-5feb16-9

Non c'è stato spazio soltanto per le convinte parole di aperto sostegno al sindaco Mario Lucini da parte del presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, questa mattina a Villa Olmo. Anzi, sebbene il fuoriprogramma abbia ovviamente assorbito molta attenzione, vera protagonista era la presentazione ufficiale del progetto per il ridisegno di parchi e giardini di Villa Olmo e (soprattutto) dintorni, con annesso nuovo orto botanico. Un intervento da 2,4 milioni "coperto" proprio dai 5 milioni garantiti complessivamente dalla Fondazione Cariplo, progettato dall'équipe coordinata dall'architetto Angelo Dal Sasso e aggiudicato - ricorsi permettendo: le società escluse hanno chiesto l'accesso agli atti in Comune - all'unione di imprese formata dalla San Benedetto Group di Peschiera del Garda e dalle comasche Cartocci Strade e Larioelettra.

A questo proposito, il parco storico alle spalle di Villa Olmo è stato suddiviso in 3 parti essenziali: "parco all'inglese" nella zona oggi essenzialmente a prato, "parco romantico" nella zona più a Nord verso via per Cernobbio e seconda parte del parco romantico nella vasta area che si estende oltre il ponte del Km della Conoscenza, serre incluse. villa-olmo-5feb16-1Oltre alla generale ricostruzione dell'architettura vegetale, tra piante e fiori, spiccano la riqualificazione della Roggia Valeria che tornerà a scorrere a cielo aperto in un piccolo letto circondato da felci, e due nuovi belvedere panoramici che, bypassando la villa, offriranno la vista anche su "spicchi" di lago (un punto sarà dotato di gazebo, l'altro non prevede struttura ma entrambi verranno "segnalati" da composizioni floreali attorno). Verso via per Cernobbio, l'attuale sentiero pedonale sarà "declassato" e utilizzato soprattutto per esigenze di servizio e manutenzione, mentre sarà creato un altro percorso più in basso che dovrebbe garantire una maggiore immersione (anche meno rumorosa) nell'ambiente. villa-olmo-5feb16-7Per quanto riguarda l'orto botanico, che ospiterà collezioni di piante e fiori tra cui certamente azalee e rododendri, lo sviluppo si estenderà verso e oltre il ponte del Km della Conoscenza e in direzione delle serre, oltre ad avere il compito (anche didattico, rivolto alle scuole) di fornire una chiave interpretativa del paesaggio delle ville lariane e delle coltivazioni tipiche del territorio. villa-olmo-5feb16-2Le raccolte botaniche saranno divise in 5 settori tematici: "Gli elementi del parco paesaggistico romantico" (arbusti ed erbacee tipici dei parchi lariani); "Dalla natura al parco" (rododendri delle montagne lariane e da collezione tra '700 e '800); "Dall'agricoltura al parco" (vegetazione agricola che diventa elemento decorativo dei giardini con fichi antichi, ciliegi, olivi e altre piante da frutto); "La componente produttiva del parco" (verdure e primizie, fiori da taglio); "Le piante acquatiche nel parco" (igrofite, idrofite e eleofite).

Infine, saranno riqualificate le serre come parte produttiva del parco e coltivazione di ortaggi e primizie, mentre nelle vasche del vecchio depuratore dismesso saranno ricavati due bacini d'acqua per l'irrigazione collegati al laghetto che si trova più a monte, in parte ospiteranno piante acquatiche e in parte saranno ricoperte. In quella zona è prevista un'area relax fruibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Olmo, le immagini del nuovo orto botanico. Un anno di lavori da marzo, incognita ricorsi

QuiComo è in caricamento