Villa Olmo "botanica", ospite d'onore in Comune: la supermanager Serena Bertolucci

Ospite d'onore, questa mattina, a Palazzo Cernezzi. Serena Bertolucci, direttore di Villa Carlotta e rientrata poche settimane fa tra i "magnifici 20" nuovi direttori dei grandi musei italianin (andrà a dirigere Palazzo Reale a Genova), è...

Ospite d'onore, questa mattina, a Palazzo Cernezzi. Serena Bertolucci, direttore di Villa Carlotta e rientrata poche settimane fa tra i "magnifici 20" nuovi direttori dei grandi musei italianin (andrà a dirigere Palazzo Reale a Genova), è stata inviata dall'assesore Daniela Gerosa a illustrare ad assessori e consiglio il "miracolo" della dimora tremezzina con annesso celebre giardino botanico. Invitati i consiglieri di maggioranza, a cui si sono aggiunti il presidente del consiglio comunale Stefano Legnani e gli assessori Marcello Iantorno (Patrimonio) e Luigi Cavadini.

L'obiettivo dell'incontro - durato un'ora e mezza circa e svolto nella Sala Stemmi di Palazzo Cernezzi - era ascoltare da una delle più importanti manager culturali d'Italia, autrice di una grande opera di valorizzazione nazionale e internazionale di Villa Carlotta, un possibile modello di gestione per la futura Villa Olmo, anch'essa in attesa del nuovo orto botanico (nell'ambito del progetto finanziato con 5 milioni da Fondazione Cariplo). Si tratta del secondo incontro di questo genere. A settembre, infatti, sempre in Comune, l'assessore Gerosa invitò il direttore della Fondazione Brescia Musei, Luigi Di Corato. Identico l'obiettivo: vagliare diverse soluzioni possibili per la futura governance del compendio comasco, per cui a oggi la creazione di una Fondazione ad hoc sembra la più gettonata (non senza qualche scetticismo sulla scelta, a partire da Paco-Sel).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento