menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Guardia, va a correre nel bosco e scopre un cadavere: disposta l'autopsia

Si tratta di un uomo di 48 anni residente a Carugo

È di un 48enne residente a Carugo il cadavere rinvenuto ieri sera, 18 settembre, intorno alle 18 a Villa Guardia. A trovarlo un runner che, intento nel suo allenamento,  si era allungato nel bosco adiacente via Monte Grappa, in direzione del Ponte delle Streghe. 

Il corridore dopo aver visto il corpo esanime a terra ha subito allertato i soccorsi: carabinieri del comando di Cantù, i vigili del fuoco e il personale del 118.

Purtroppo per il 48enne di Carugo non c’era più nulla da fare. Non sono stati riscontrati segni di violenza evidenti sul corpo e l'ipotesi più accreditata, al momento, sarebbe quella di un malore improvviso.

Il PM della Procura a Como, Massimo Astori, ha disposto l’autopsia per cercare di chiarire i motivi della morte dell'uomo e ricostruire le dinamiche dei fatti, ancora ignote. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 24 febbraio: 260 nuovi casi

  • Coronavirus

    Sant'Anna, i pazienti covid in terapia intensiva sono 14

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento