Vigili in bici con il palmare: addio al blocchetto e forte presenza nei quartieri

Oggi ad Albate, luogo non scelto a caso, l’assessore alla Polizia Locale Paolo Frisoni e il comandante Donatello Ghezzo hanno diffuso i primi dati sullo svolgimento dell’attività dei vigili di quartiere e le prospettive future di tutto il...

Jpeg-34

Jpeg

Oggi ad Albate, luogo non scelto a caso, l’assessore alla Polizia Locale Paolo Frisoni e il comandante Donatello Ghezzo hanno diffuso i primi dati sullo svolgimento dell’attività dei vigili di quartiere e le prospettive future di tutto il Corpo. L'orientamento, come dimostrano le ore di pattugliamento nei diversi quartieri, esponenzialmente aumentate (vedi grafico sotto) rispetto al 2015 , è molto chiaro. I vigili saranno sempre più vicini alle periferiema senza mezzi a motore: a piedi, con le nuove bici (in stile californiano) o con i nuovi scooter. Questo per fare in modo che la loro presenza sia più fisica e quindi più vicina alle necessità dei cittadini e delle attività commerciali. Gli agenti, allo scopo ne sono stati preparati una dozzina, si turneranno due o tre volte la settimana nei vari quartieri della città coordinandosi con le altre forze di Polizia per evitare sovrapposizioni.

vigili-grafico

Per quanto riguarda invece le nuove strumentazioni, i vigili abbandoneranno definitivamente lo storico blocchetto utilizzato per le contravvenzioni. Al suo posto un moderno palmare, dotato di stampante termica per il rilascio della ricevuta. Lo stesso apparecchio, in uso a tutti gli agenti, sarà inoltre in grado di controllare anche i permessi dei mezzi che circolano in centro storico, novità che consentirà presto ai titolati di non dover più esporre il vecchio permesso sul cruscotto. Altro strumento in arrivo a breve, un telelaser che permetterà di rilevare la velocità della auto anche dopo il passaggio dal punto di pattugliamento. Infine, nel 2017, verranno sostituite anche tutte le auto in dotazione alla Polizia Locale con dei nuovi mezzi più efficienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento