Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via Rubini-piazza Volta ingorghi e caos (video). Ma è multato un centauro: "Intralcio al traffico"

Almeno fino alla conclusione definitiva dei cantieri della zona, difficilmente le questioni degli ingorghi in piazza Volta e dei posti moto ad ali di gabbiano realizzati dal Comune in via Rubini finiranno di suscitare polemiche. Anche oggi...

Almeno fino alla conclusione definitiva dei cantieri della zona, difficilmente le questioni degli ingorghi in piazza Volta e dei posti moto ad ali di gabbiano realizzati dal Comune in via Rubini finiranno di suscitare polemiche. Anche oggi, infatti, entrambe le aree hanno vissuto momenti difficili sebbene per ragioni diverse.

Per quanto riguarda via Rubini, le foto in alto parlano da sole pur non dicendo tutto a una prima occhiata. Oltre all'evidentissimo fenomeno della sosta delle due ruote anche ben oltre le strisce bianche sul lato verso piazza Volta, con anche 10 moto posteggiate fuori dagli spazi tanto contestati, oggi il fenomeno ha prodotto qualcosa in più: la multa a un centauro per la sosta non regolare. Sanzione di 28,70 euro. Ineccepibile a rigor di Codice della strada ma evento che non ha mancato di rinfocolare gli attacchi al provvedimento calato su via Rubini nel suo complesso.

Rapinese-6feb16"La verità è che con questa sciagurata soluzione dei posti moto ai due lati della via, il Comune ha dapprima creato disagi e situazioni pericolose, poi ha tentato di correre ai ripari togliendo alcuni stalli a fronte di domanda irrisolta - sottolinea il capogruppo di Adesso Como, Alessandro Rapinese - Ora siamo alla chiusura del cerchio: in conseguenza di un provvedimento sbagliato e pasticciato, che nemmeno ha risolto un problema oggettivo a monte, i posti moto in via Rubini richiamano sempre più motociclisti che, come accade ovunque, posteggiano lì anche fuori dagli spazi. Alla fine, loro prendono la multa, i posti non bastano e la via è sempre più pericolosa. E' la dimostrazione finale che quella soluzione è stata sbagliata su ogni fronte, dalla localizzazione alla realizzazione e persino nei tentativi di correzione, visti gli effetti. E con una situazione del genere, rispetto al fatto che una singola moto sia stata ritenuta di intralcio alla circolazione mi viene da dire che il vero intralcio alla circolazione a Como è l'assessore alla Mobilità".

Come si diceva, però, anche poco distante si è consumata l'ennesima mattina difficile. In piazza Volta e specialmente nella zona di piazzetta Jasca si sono ripetuti regolarmente pesanti ingorghi, tra automobilisti in cerca di un posteggio introvabile (le strisce sono solo gialle), di uno spiraglio nel vicino autosilo (praticamente pieno full-time) e il tutto tra soste selvagge e affollamento di mezzi commerciali per i rifornimenti dei molti negozi della zona. A conti fatti, un caos incredibile praticamente per tutto il mattino.

Si parla di

Video popolari

Via Rubini-piazza Volta ingorghi e caos (video). Ma è multato un centauro: "Intralcio al traffico"

QuiComo è in caricamento