Via Milano, spaccati citofoni e vetrina. Protesta dei residenti in consiglio comunale

Como, via Milano alta: i residenti si dicono esasperati. Nei pressi della galleria Rosean, che collega via Italia Libera a via Milano regnerebbe, secondo i residenti, il degrado. Questa mattina Patrizia Sbardello ha trovato la vetrina di un...

Como, via Milano alta: i residenti si dicono esasperati. Nei pressi della galleria Rosean, che collega via Italia Libera a via Milano regnerebbe, secondo i residenti, il degrado. Questa mattina Patrizia Sbardello ha trovato la vetrina di un esercizio a bordo strada (attualmente sfitto) rotta. Una grossa crepa, che ieri non c'era, è comparsa sul vetro. Si tratta dell'ex sede elettorale di Francesco Scopelliti, cioè il consigliere comunale che proprio la settimana scorsa ha denunciato in aula il degrado e lo spaccio di droga di via Milano alta. Inoltre, i cittadini che abitano nel palazzo che si affaccia su via Italia Libera (con portone d'ingresso sotto la galleria Rosean) hanno trovato il citofono spaccato, letteralmente scardinato. "E' la settima volta che succede ", dicono.

Insomma, la situazione lamentata dai residenti della zona sarebbe tale da averli indotti a unire le forze per chiedere all'amministrazione comunale e alle forze dell'ordine di intervenire. Per questo stanno organizzando un comitato. Intanto, questa sera alcuni residenti di via Milano alta saranno in consiglio comunale per far sentire la loro voce.
Si parla di

Video popolari

Via Milano, spaccati citofoni e vetrina. Protesta dei residenti in consiglio comunale

QuiComo è in caricamento