menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Limite di 30 k/h nella zona adiacente a via Milano a Como: nella foto via Italia Libera

Limite di 30 k/h nella zona adiacente a via Milano a Como: nella foto via Italia Libera

Via Bellinzona e le altre: ufficiale un'altra "Isola dei 30 Km/h"

Il Comune di Como ha battezzato ufficialmente una nuova maxi "Zona 30" (un esempio simbolico d'archivio nella foto) a Sagnino. Il provvedimento, sancito da un'ordinanza emessa ieri dal dirigente del settore Mobilità, Pierantonio Lorini (a...

Il Comune di Como ha battezzato ufficialmente una nuova maxi "Zona 30" (un esempio simbolico d'archivio nella foto) a Sagnino. Il provvedimento, sancito da un'ordinanza emessa ieri dal dirigente del settore Mobilità, Pierantonio Lorini (a proposito di polveroni, ndr), è direttamente connesso con l'ultimazione del cantiere in viale Giulio Cesare e con i lavori ancora in corso in via San Giacomo, a Sagnino. Entrambi gli interventi nei quartieri, infatti, rientrano nel Piano nazionale della sicurezza stradale che ha finanziato in gran parte i cantieri e i relativi interventi di moderazione del traffico. Ma se di viale Giulio Cesare si parla da mesi, ora ecco svelarsi in tutti gli effetti le novità per i quartieri a nord di Como.

In sostanza, quella creata dal Comune è una vera e propria "isola ambientale a traffico moderato" che da via San Giacomo, nel tratto da Via Pio XI a Via Segantini, si estende fino a comprendere tutto il reticolo stradale minore delimitato da via Giordano Bruno, via Pio XI, via Segantini, ovviamente via San Giacomo, via Brogeda e via Bellinzona (dove il limite dei 30 km/ suscitò polemiche a non finire dopo alcune multe con il telelaser). Una vasta area dove non soltanto è reso definitivo il limite di velocità a 30 Km/h, ma vengono introdotte anche particolari regole di circolazione a protezione dei pedoni e dell'ambiente.

Quindi ecco l'istituzione, nel tratto di Via San Giacomo incluso nella Zona residenziale a velocità limitata compreso fra via Pio XI e via Deledda, delle seguenti particolari norme di comportamento. In corrispondenza delle "porte principali" sud (intersezione con via Pio XI) e nord (intersezione con via Deledda): velocità limitata a 30 km/h (Zona 30); precedenza ai pedoni sulle bande polivalenti (segnaletica orizzontale ad hoc, ndr); divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiori a 3,5 tonnellate non adibiti al trasporto di persone; obbligo di dare la precedenza nelle strettoie ai veicoli provenienti in senso inverso; divieto di sosta permanente, con rimozione coatta, su entrambi i lati, al di fuori degli spazi segnati. Prevista anche l'installazione alle "porte secondarie" di Via Pascoli, via Rossini e via Silva della segnaletica regolamentare di inizio/fine zona residenziale a velocità limitata a 30 km/h.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento