Como, spacca i finestrini delle auto e aggredisce i poliziotti: arrestato

In manette un 24enne ivoriano

Repertorio

Lanciava sassi contro le auto parcheggiate nel cortile del centro di accoglienza Pensionato San Giuseppe in via Tommaso Grossi a Como: portato in Questura dai poliziotti non ha esitato ad aggredirli.
Per questo un ragazzo ivoriano di 24 anni è stato arrestato con l'accusa di danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale.

E' successo nella giornata di martedì 22 aprile 2019, verso le 13, quando la polizia è stata chiamata per la segnalazione di un cittadino straniero intento a lanciare sassi contro le auto. Qui la pattuglia ha trovato una donna in lacrime che ha raccontato che l'uomo aveva appena infranto il parabrezza ed il lunotto posteriore della sua vettura, regolarmente parcheggiata nel cortile della struttura d'accoglienza.
L'autore del danneggiamento si trovava ancora nel cortile della struttura ed è stato subito riconosciuto dagli agenti: proprio il giorno prima, infatti, si era reso responsabile di altri episodi di intemperanze e danneggiamenti.

L'arresto

Si tratta di un 24enne cittadino ivoriano, F.L. le sue iniziali, in Italia senza fissa dimora, in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari, con precedenti di Polizia per lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato.

Il giovane, che la sera precedente si era reso responsabile di altri danneggiamenti e di molestie verso gli operatori e degli ospiti della struttura di accoglienza, è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura per ulteriori accertamenti, ma ha iniziato a divincolarsi colpendo gli agenti e provocando loro lesioni giudicate guaribili in 5 giorni salvo complicazioni.

L'udienza

Il 24enne è stato quindi arrestato. Nella mattina di martedì 23 aprile 2019 l'udienza direttissima all'esito della quale è stato convalidato l'arresto, e su richiesta del difensore dell'arrestato, l'udienza è stata differita alla data del 30 aprile. L'ivoriano è ora rinchiuso nel carcere Bassone di Como.
All'esito del giudizio verranno effettuate le valutazioni amministrative in ordine alla permanenza sul territorio dello Stato dell'arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Incidente a Lurago d'Erba: morta donna di 36 anni

  • Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

  • Bambina di 11 anni investita a Lurate Caccivio: interviene l'elisoccorso

Torna su
QuiComo è in caricamento