Ancora danni del vento, notte impegnativa per i vigili del fuoco di Como: gli interventi

Barche scuffiate, cassone di un camion squassato da una raffica e tante piante cadute

Ancora danni del vento nel corso della notte. Dopo che il vento ha cominciato a soffiare in modo violento nel pomeriggio del 25 marzo 2019, nel corso della nottata i vigili del fuoco hanno dovuto eseguire numerosi interventi, oltre un centinaio, soprattutto di messa in sicurezza di parti pericolanti di palazzi e piante cadute o a rischio caduta.

In autostrada nella notte un camion si è fermato dopo che potenti raffiche hanno danneggiato il suo cassone. E' intervenuta la ditta Molteni di Como per recuperarlo e sgomberare la carreggiata autostradale.

Alla dogana commerciale di Brogeda un cancello è caduto addosso a un uomo ferendolo in modo abbastanza serio.

Gli alberi e le piante abbattute o pericolanti non si contano. Foto dei nostri lettori sono arrivate da Breccia e dal centro città. Lungo le sponde del lago si segnalano diverse barche scuffiate a causa di forti folate di vento. La foto di un lettore mostra la situazione al molo di Sant'Agostino dove una barca è volata sulla gradinata che scende in acqua. A Cernobbio una barca è volata in aria e si è schiantata contro la fontana in riva distruggendola.

VIa Baraggia a Como è stata chiusa per una pianta caduta che non è stato possibile rimuovere nella notte, e via per Civiglio è chiusa all’incrocio con via per Brunate, con la linea 5 dei bus che si ferma al Bivio. Il Comune di Como fa sapere che Enel sta intervenendo in accordo con il settore Reti e strade per risolvere queste due situazioni.
Alcuni impianti semaforici non funzionano correttamente e sono in corso gli interventi dei tecnici per il ripristino. 
Molte le piante strappate e abbattute e i rami spezzati al cimitero di Breccia, con le tombe ricoperte di piante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In mattinata transennata anche l'area antistante la scuola primaria di via Perti, in centro Como, per il pericolo di caduta di tegole dal tetto, alcune delle quali già strappate dal vento e finite nel cortile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

Torna su
QuiComo è in caricamento