rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Contromano in auto spaccia cocaina: colto mentre stava per venderla a un comasco

L'auto risultata intestata a un amico, un 51enne che sarebbe fittiziamente intestatario di oltre 60 veicoli

Era a bordo di un'auto non sua, ma intestata a un amico milanese che in realtà era proprietario - almeno sulla carta - di altri 60 veicoli, stava spacciando cocaina. A sorprendere il pusher, un cittadino marocchino di 24 anni, regolare sul territorio, senza precedenti, sono stati i carabinieri di Besana Brianza. Durante un controllo i militari mentre percorrevano via Giovanni Antonio Boltraffio, si sono improvvisamente imbattuti in una Fiat Punto di colore grigio che, provenendo da via Tiziano Vecellio, aveva appena svoltato a destra. La Punto, vedendo la pattuglia, si è subito fermata. E per i due uomini a bordo è scattato il controllo.

Il conducente, il 24enne appunto, è stato trovato con nove dosi di cocaina del peso complessivo di circa 10 grammi e 600 euro in contanti con un bilancino al seguito. Per il 24enne sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga stava per essere venduta al cliente seduto accanto a lui, un 41enne di origini piemontesi e residente comasco, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, già segnalato come assuntore di droga.

La vettura è risultata intestata a un amico dell’indagato, un 51enne milanese che sarebbe fittiziamente intestatario di oltre 60 autovetture: l'uomo è stato sanzionato ai sensi dell'art. 94 bis Cds e denunciato in stato di libertà per il reato di falso ideologico per induzione. Il veicolo è stato sequestrato penalmente e ne verrà avviata la cancellazione dal pubblico registro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contromano in auto spaccia cocaina: colto mentre stava per venderla a un comasco

QuiComo è in caricamento